THE TWELFTH PARADE, RESTRIZIONI IMPOSTE ALL’INTERFACCIA DI ARDOYNE

L’Orange Order chiedono al Segretario di Stato per il Nord Irlanda, Theresa Villiers, di introdurre una nuova legislazione in tema di parate orangiste, dopo che la Parades Commission ha imposto restrizione al passaggio della Twelfth Parade all’interfaccia di Ardoyne, North Belfast

L’Orange Order è ormai convinto che la Parades Commission abbia fatto il suo tempo e che sia ora di un intervento legislativo deciso in tema di parate.

parade

Membri della Ballymacarret District Lodge hanno inscenato una white line protest a East Belfast fino ai cancelli di Stormont.  “Si tratta di una protesta contro il Segreterio di Stato Theresa Villiers e il Northern Ireland Office (NIO), per la loro inerzia di fronte all’argomento parate”, sottolinea Mervyn Gibson, Assistant Grand Master della Grand Orange Lodge of Ireland. “A East Belfast abbiamo subito restrizione senza alcuna logica e peggiori rispetto all’anno precedente”.

La legislazione corrente è ingiusta, è ingiusta e deve esserci un cambiamento – Meryn Gibson, Orange Order

“La gente vuole vedere il cambiamento. Non è solo l’Orange Institution, ma ogni partito unionista e i sostenitori, alla fine si tratta della metà della comunità”, continua Gibson.

Nella sua determinazione la Parades Commission, ha stabilito il divieto di passaggio della parata tra il bivio di Woodvale Parade e Woodvale Road, così come allo svincolo di Hesketh Road e Crumlin Road per la parata di ritorno.

Un portavoce della Parades Commission ha così giustificato la decisione: “I conflitti decennali legati alle parate dell’area Crumlin Road, hanno avuto gravi conseguenze per le comunità locali di North Belfast”.

“La Parades Commission si nasconde dietro un tessuto di bugie per nascondere la sua agenda anti-parate”, ha dichiarato Nigel Dodds, MP di North Belfast, esortando Theresa Villiers ad agire.
“E’ ingiusto fare nulla in una situazione difficile e poi aspettarsi che siano gli altri a fare qualcosa. Theresa Villiers deve agire ora. Per cominciare dovrebbe chiedere le dimissioni di tutti i membri della Parades Commission.

Soddisfazione espressa da Gerry Kell, MLA dello Sinn Fein: “E’ la decisione giusta ed è coerente con le determinazioni degli ultimi anni”.
“Il rifiuto dell’Orange Order di accettare una decisione simile a partire dal 2013 e la presenza costante di Camp Twaddell, ha esacerbato le tensioni nell’area”.
“Tutti i rappresentanti eletti e i leader delle comunità dovrebbero lavorare verso un’estate pacifica per tutta la popolazione delle aree di Ardoyne e Woodvale.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...