IL 32CSM DENUNCIA: LA PSNI TERRORIZZA I BAMBINI

Derry, stop and search in un negozio di giocattoli. Vittima una famiglia con bambini

Clienti e staff sconvolti, i bambini in lacrime e sotto shock: è lo scenario dipinto da una denuncia del 32csm di Derry, che riporta l’esperienza traumatica di una famiglia che ha subito uno stop and search in un Toy Store di Derry.

“I bambini ci hanno addirittura chiesto scusa per averci chiesto di portarli al negozio di giocattoli”, è il racconto dei genitori.

“Il silenzio dei media e dei politici è vergognoso”, scrive in un comunicato il 32csm. “Si nutrono di visite ufficiali in giro per il mondo dipingendo le Sei Contee occupate come un progetto concluso, diffondendo la leggenda che vada tutto alla perfezione e atteggiandosi ad ambasciatori della Pace, detentori di tutte le risposte. Ma hanno una sola risposta: ignorare le violazioni dei diritti umani a casa propria, e nel frattempo gonfiare il loro ego all’estero.

“Il fatto che [la PSNI, ndr] sia appoggiata da cosiddetti “gruppi politici” come lo Sinn Féin e il SDLP ha imposto ai media di censurare e ignorare il palese settarismo della RUC/PSNI, perché riconoscere o addirittura far conoscere le quotidiane violazioni dei diritti umani significherebbe ammettere davanti al mondo che il cosiddetto processo di pace è una farsa e che loro [SF e SDLP, ndr] sono ‘soci silenziosi’ nell’abuso e complici nell’insabbiamento”.

gollyschild

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...