IL FERMANAGH COUNCIL SI SCHIERA CON MARIAN PRICE

Il consigliere indipendente Bernice Swift ha proposto al Fermanagh District Council di scrivere al Segretario di Stato britannico Theresa Villiers per chiedere la scarcerazione di Marian Price: la mozione passa

“Marian Price è internata illegalmente, e come donna questa è una chiara violazione dei suoi diritti umani. È una beffa al processo di pace”: così Swift ha convinto il Fermanagh Council a rivolgersi al Segretario di Stato, nonostante l’obiezione di DUP e UUP.

“Non credo che il Consiglio dovrebbe scrivere al Segretario di Stato per chiedere il rilascio di qualcuno”, è intervenuto Bert Johnston. “Se il Consigliere Swift lo vuole fare privatamente…” Ma Swift lo ha interrotto: “L’ho già fatto”.

“Molte donne si sono trovate a dover subire violazioni dei loro diritti umani in trent’anni di terrorismo, come le madri dei Disappeared”, ha commentato Raymond Farrell dell’UUP.

Ma i 12 voti favorevoli, contro 10 contrari, hanno permesso alla mozione di passare.

Insieme ai consiglieri dello Sinn Féin, anche membri del SDLP hanno votato a favore: “Ci opponiamo strenuamente all’internamento senza processo, quindi sosteniamo la proposta”, ha dichiarato John O’Kane (SDLP).

Prima di Fermanagh, anche il Galway Council aveva approvato una mozione simile a favore dell’immediata scarcerazione di Marian Price.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...