FINUCANE, A DICEMBRE LA PUBBLICAZIONE DEL RAPPORTO. SCETTICA LA FAMIGLIA

Il rapporto di Desmond de Silva sull’omicidio dell’avvocato di Belfast Pat Finucane sarà reso pubblico nella settimana del 10 dicembre: lo ha annunciato oggi il Segretario di Stato britannico, Theresa Villiers. Ma la famiglia non si fida: “Verrà ‘depurato’ prima della pubblicazione”

“Come per la Bloody Sunday Inquiry, l’inchiesta su Billy Wright e quella su Rosemary Nelson, vorrò dare privatamente udienza a coloro che hanno consigliato la revisione come parti interessate, ai loro rappresentanti legali e ad alcuni membri di entrambe le Camere”, ha dichiarato Theresa Villiers.

“Verrà omesso tutto ciò che possa arrecare anche solo il minimo imbarazzo al governo e allo Stato britannico”: è, in risposta, il commento di Geraldine Finucane, reso amaro da troppe delusioni. “Il fatto che venga pubblicato non è nel modo più assoluto una garanzia di trasparenza. Alcune informazioni sono già state rimosse dalla squadra di controllo ingaggiata da de Silva prima che passasse sotto gli occhi del Ministero della Giustizia e della PSNI”, arriva a rivelare.

Il rapporto è frutto di una ‘revisione del caso’ ordinata dopo che la famiglia aveva ricevuto l’ennesimo rifiuto all’avvio di una nuova inchiesta, pubblica ed indipendente; dopo aver annunciato l’intenzione di voler portare David Cameron davanti ad un giudice, la famiglia Finucane non demorde.

Anche Vernon Coacker, Segretario di Stato ombra, ha fatto loro eco: “Numerosi Segretari di Stato in successione, tutti esponenti dei Tories, hanno mostrato mancanza di determinazione e sensibilità nell’affrontare il passato dell’Irlanda del Nord e l’eredità dei Troubles. Il caso di Pat Finucane evidenzia le loro mancanze”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.