MAGHABERRY. SIT-IN DEL RNU AL QUARTIER GENERALE DI ALLIANCE PARTY

Protesta repubblicana all’interno del quartier generale di Alliance Party il cui leader, David Ford, ha rinnegato l’accordo siglato nell’agosto 2010 sull’abolizione della pratica degli strip searches a Maghaberry

di Sara Parmigiani

Il Republican Network for Unity a fianco dei pows nella loro battaglia per l’implementazione dell’accordo siglato tra i rappresentati dei prigionieri repubblicani a Maghaberry, le autorità carcerarie e il NI Prison Service. Ad un anno dalla firma gli strip searches sono pratica comune e quotidiana violazione dei diritti umani dei prigionieri repubblicani.
“Data la crescente crisi nella prigione di Maghaberry, il RNU chede ancora una volta che l’accordo venga implementato prima che la situazione crolli”.
“Chiediamo anche un incontro immediato con il Sig. Ford, prima che la protesta si intensifichi ulteriormente, per cercare una soluzione.”
David Ford, condannando la “occupazione” della sede del partito, ha dichiarato: Mr Ford ha dichiarato: “Questa materia è stata trattata dalla PSNI. Non rilasceremo alcun commento…”.
“Tutti i rappresentanti di Alliance Party continueranno ad offrire un servizio agli elettori in modo aperto e accessibile.”
Tre gli arresti. Due uomini trascinati dalla polizia fuori dallo stabile in University Street, e un adolescente che stazionava all’esterno del quartier generale. Udienza fissata per il 7 settembre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.