REAL IRA: “ABBIAMO CERCATO DI UCCIDERE UN POLIZIOTTO A DERRY”

Una telefonata al Derry Journal svela il piano, saltato a causa di un’interferenza ‘civile’

Non è stato specificato come e quando l’attentato sarebbe dovuto avvenire, ma si presume avrebbe potuto trattarsi di un attentato a mano armata.
Il portavoce del Real IRA ha utilizzato un codice di riconoscimento nella telefonata al Derry Journal, durante la quale ha specificato che l’attacco non è andato a buon fine per l’interferenza civile.
A questo proposito, il gruppo paramilitare repubblicano ha ribadito la sua intenzione di ‘punire’ chiunque fornisca aiuto, sostegno ed informazioni alle ‘forze della corona’. “Stare alla larga da tutte le forze della Corona”, questo lo slogan ripetuto nella telefonata.
“Noi ripetiamo l’avvertimento dato in passato in relazione alle imprese che riforniscono le forze della Corona. Monitoreremo la situazione ed interverremo nel caso non dovessero fermarsi”, ha dichiarato l’interlocutore repubblicano. “Chiunque passi informazioni alle ‘forze della corona’ dovrà pagare pegno.”

Traduci l’articolo…


‘We tried to kill Derry cop’ – Real IRA (Derry Journal)
The Real IRA in Derry says it had to abandon an attack in the city recently because of what it describes as “civilian interference.”
It is not known when or where the incident took place but it is understood it was to have been a gun attack on a PSNI officer.
In a call to the ‘Journal,’ using a recognised codeword, a spokesperson for the organisation said the “sniping operation was abandoned due to civilian interference.”
The caller also repeated a previous warning to civilians to “stay clear of all Crown forces.”
The dissident spokesperson warned businesses against supplying the security forces.
“We repeat the warning given in the past in relation to businesses supplying Crown Forces. We will be monitoring the situation and action will be taken if it does not stop,” the caller said.
A threat was also made against anyone found to be passing information to the PSNI. In a chilling warning, the caller said: “Anyone passing information to Crown Forces will pay the penalty.”
The warning comes just a week after the Real IRA detonated a large car bomb outside the Ulster Bank in a retail park on the Culmore Road which caused considerable damage to the building.
The area around the blast scene was sealed off for more than 24 hours after the explosion, causing widespread traffic disruption.
The bomb attack was widely condemned.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.