NUOVO ‘NO’ ALLA LIBERTA’ PROVVISORIA PER COLIN DUFFY. SVELATA NUOVA PROVA A SUO CARICO

Negata per la seconda volta la libertà su cauzione all’imputato di Lurgan in carcere per l’omicidio di due soldati nell’attentato Real IRA alla base militare di Massereene nel 2009. La presenza di polline nelle suole delle scarpe di Duffy lo incastrebbero definitivamente.

Colin Duffy, 42 anni, prominente repubblicano residente a Lurgan ha dovuto fare buon viso a cattiva sorte dinnanzi al diniego della Corte alla richiesta di libertà dietro cauzione.
Appurata l’inesistenza di un rischio di fuga il giudice è giunto alla sua decisione nel timore che non potesse derivare un rischio per la comunità e di interferenze con i testimoni.
In relazione all’attentato alla base militare di Massereene, su Colin Duffy pendono l’accusa di omicidio dei soldati Patrick Azimkar e Mark Quinsey, 5 capi d’accusa per tentato omicidio ed 1 per possesso di armi da fuoco.
E’ stata in occasione di questa udienza che l’accusa ha rivelato l’esistenza di una nuovo prova che collegherebbe ulteriormente Colin Duffy all’attentato di Massereene.
Un esperto in pollini avrebbe rilevato similitudini tra il polline raccolto dalle suole delle scarpe indossate dal repubblicano e le tracce rinvenute su di una borsa che si trovava a bordo dell’auto usata dai dissidenti nell’operazione del 7 marzo 2009. Il veicolo era stato dato successivamente dato alle fiamme.

Traduci l’articolo…


Articoli correlati

 

Colin Duffy refused bail over soldier murders (BBC News Northern Ireland)
A prominent Lurgan republican accused of the Real IRA murder of two soldiers has been refused high court bail for the second time.
Colin Duffy, 42, has been in custody since March of last year when Sappers Patrick Azimkar and Mark Quinsey were shot dead outside Massereene barracks.
Lord Justice Girvan accepted that Duffy did not pose a flight risk.
However, he refused bail on the basis of a risk to the public and interference with witnesses.
Duffy is also charged with five counts of attempted murder and one count of possession of a firearm.
Sappers Azimkar and Quinsey were murdered as they took delivery of pizza oustide the barracks in Antrim on 7 March.
A previous court hearing was told that two masked gunmen fired more than 60 rounds at the victims before escaping in a waiting car.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.