Tag Archives: dissident threat

PSNI: I CHECKPOINTS, UN VALIDO “DETERRENTE”

La PSNI difende la scelta di istituire checkpoints per contrastare i dissidenti Repubblicani I checkpoints sarebbero un “valido deterrente” per prevenire attacchi da parte dei dissidenti Repubblicani: lo dichiara il Chief Superintendent Alan McCrum. “Rispetto a com’era durante i Troubles sono molto più sporadici e durano meno, ma non sono prevedibili”, ha spiegato. “Questo fa si che sia possa ottenere un

Leggi altro

“MINACCIA DISSIDENTE”, SI ALZA IL LIVELLO DI SICUREZZA

Dopo due “tentati omicidi” ai danni di agenti della PSNI, annunciata una maggiore visibilità e dispiegamento di forze extra Dopo due attacchi falliti – 10 colpi di Kalashnikov giovedì sera ad Ardoyne, due a Suffolk venerdì – la PSNI ha annunciato che aumenterà la forza e la presenza. “L’intento di chi è dietro questi attacchi è uccidere, quindi quando non

Leggi altro

ARRESTATI DISSIDENTI IN SCOZIA. MA “POCO PROBABILE ATTACCO ALL’INGHILTERRA”

Secondo una fonte dalle forze di sicurezza, i dissidenti Repubblicani “non avrebbero possibilità concrete di colpire l’Inghilterra” Non sono trascorsi molti giorni dall’arresto, in Scozia, di “individui simpatizzanti dei dissidenti Repubblicani irlandesi”, come sono stati definiti i sospetti. Tuttavia, la polizia scozzese è ottimista: “La minaccia dissidente all’Inghilterra resta poco probabile”, perché sul campo mancherebbero “materiali, personale e supporto”. “Si

Leggi altro

“ANCORA VIVA” LA MINACCIA ‘DISSIDENTE’ CONTRO McGUINNESS

Secondo la PSNI la minaccia alla vita di Martin McGuinness “non è rientrata”: lo ha confermato il collega di partito Raymond McCartney “Nel weekend, McGuinness è stato informato che alcuni elementi anti-processo di pace starebbero tentando di aizzare i giovani perché lo attacchino e lo facciano fuori”: questa la denuncia di Raymond McCartney al Derry Journal. “Sembra che controllino lui

Leggi altro

DUP, DIBATTITO SULLE MISURE DI SICUREZZA IN IRLANDA DEL NORD

Il DUP lancerà domani (21 novembre) un dibattito in Parlamento: temi portanti la sicurezza in Irlanda del Nord e la completa applicazione del Military Covenant “Sono punti chiave su cui, insieme alla collega Brenda Hale, lavoriamo da mesi, in particolare il Military Covenant”, ha commentato Nigel Dodds, MP per North Belfast. “Il brutale omicidio dell’agente di polizia penitenziaria David Black ha rafforzato

Leggi altro

CITY OF CULTURE 2013, BAGGOTT: “MINACCIA DISSIDENTE SEMPRE VIVA”

Non è svanita la preoccupazione che i dissidenti Repubblicani possano costituire “una seria minaccia” per l’iniziativa Derry UK City of Culture 2013 “La minaccia è sempre presente”: le dichiarazioni di Baggott risalgono a giovedì, quando lo Chief Constable della PSNI si è recato in visita a Derry per incontrare i rappresentanti locali. “Abbiamo visto quello di cui sono capaci e

Leggi altro

I DISSIDENTI MINACCIANO: “DAVID BLACK È STATO SOLO IL PRIMO”

Durante due manifestazioni a Dublino e Newry in sostegno ai POWs di Maghaberry in dirty protest, i dissidenti Repubblicani hanno lanciato una minaccia aperta “David Black è stato solo il primo, ne verranno molti di questi ****** prima che sia finita”: è l’inequivocabile minaccia dei dissidenti Repubblicani a pochi giorni dalla morte del secondino David Black, durante manifestazioni tenutesi a

Leggi altro

RAAD: “NESSUNA PROTESTA CI FERMERÀ”

In una dichiarazione rilasciata al Derry Journal, la Republican Action Against Drugs ribadisce senza mezzi termini la volontà di continuare la sua campagna di violenza: “Nessuna protesta ci costringerà ad arrenderci” Dopo la seconda manifestazione del gruppo ‘RAAD Not in Our Name’, organizzata lo scorso sabato alla Guildhall Square di Derry, la RAAD risponde senza esimersi dal tornare a minacciare:

Leggi altro

SION MILLS, RAAD MINACCIA UN “PRESUNTO PEDOFILO”

Continuando nella campagna di minacce di cui si è reso protagonista, il Republican Action Against Drugs (RAAD) rivolge ora l’attenzione al villaggio a sud di Strabane Secondo quanto riferito, martedì il RAAD avrebbe dichiarato di essere stato contattato da un gruppo di madri preoccupate da un abitante di Sion Mills, e di stare ora investigando sulla questione: “Se dovesse rivelarsi

Leggi altro

ONH: “ABBIAMO COSTRETTO PERSONE A LASCIARE L’IRLANDA”

La leadership di un gruppo dissidente repubblicano ha dichiarato a UTV che una dozzina di uomini ha lasciato l’Irlanda in seguito a minacce “senza possibilità di negoziare” “Nessun nome nuovo, tutti volti molto ben conosciuti”: così la fonte ha descritto le persone in questione, tutte provenienti dalla zona di Upper Springfield di Belfast. L’Óglaigh na hÉireann le ha ritenute “coinvolte

Leggi altro
« Vecchi articoli