Tag Archives: blanketmen

HUNGER STRIKE 1981, RICHARD O’RAWE Vs DANNY MORRISON

Si aprono le “danze” tra Richard O’Rawe autore dei libri “Blanketmen” e “Afterlives” e Danny Morrison. Al centro del contezioso il famigerato accordo proposto dal governo britannico, accolto con favore da Danny Morrison e Brendan McFarlane, ma rigettato dalla leadership dell’IRA. Tale offerta avrebbe potuto salvare la vita di 6 dei 10 hunger strikers

Continua a leggere

HUNGER STRIKE. MARGARET THATCHER E LE TRATTATIVE SEGRETE DEL 1981

Pubblicati dai National Archives di Londra i documenti contenenti dettagli sui negoziati segreti tra il governo britannico di Margaret Thatcher e la leadership dell’IRA per porre fine al tragico hunger strike dell’estate 1981 Lo sciopero della fame che uccise dieci prigionieri repubblicani detenuti nel carcere di massima sicurezza di Long Kesh (HMP Maze), morti per ottenere il riconoscimento dello status

Continua a leggere

RICHARD O’RAWE: L’ARMY COUNCIL DELLA PIRA LASCIÒ MORIRE GLI HUNGER STRIKERS

È una pagina di storia cupa e dolorosa quella che scrive Richard O’Rawe, ex prigioniero della PIRA e autore del best-seller Blanketmen: la sua verità sulle pagine del numero odierno del Sunday World. “Gli Hunger Strikers avevano vinto contro la Thatcher. Si arrese per prima, capitolò alle loro richieste, ma nessuno lo disse ai ragazzi.” di Suzanne Breen Traduzione di

Continua a leggere

MASSEREENE TRIAL. LA TESTIMONIANZA DI UN SUPERSTITE ALLA STRAGE

Mark Fitzpatrick, geniere del Royal Engineers, ha fornito la propria testimonianza nel processo per la strage alla base militare di Massereene che vede al banco degli imputati i repubblicani un quasi ‘irriconoscibile’ Colin Duffy e Brian Shivers Secondo giorno nel processo per l’attentato alla base militare di Massereene avvenuto il 7 marzo 2009, nel quale morirono i soldati Patrick Azimkar e

Continua a leggere

INTERNAMENTO, PASSATO E PRESENTE

Resoconto del meeting organizzato da éirígí sabato 9 Agosto Erano 150 le persone stipate al Conway Education Centre di Belfast, in occasione del convegno organizzato da éirígí per discutere del passato e del futuro dell’internamento che continua ad essere una piaga dell’Europa Civile. L’incontro si è snodato attraverso le testimonianze di Ruhal Ahmed, Pádraigín Drinan, Caitríona Duffy e Gerry McDonnell.

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981….PUNTO E A CAPO.

Si è tenuto la scorsa settimana l’incontro organizzato dal Sinn Fein a Gulladuff, Donegal, e che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di 8 delle famiglie dei 10 ‘martiri’ dell’Hunger Strike del 1981. La riunione è stata fortemente voluta dal maggior partito repubblicano, dopo essersi trovato  al centro di un’enorme polemica circa la sua responsabilità nella morte di 5/6 scioperanti

Continua a leggere

IL SINN FEIN INCONTRA I FAMILIARI DEI ‘MARTIRI’ DELL’HUNGER STRIKE DEL 1981

Dopo le rivelazioni degli ultimi mesi e settimane, il Sinn Fein ha finalmente deciso di far sentire la propria voce in risposta alle accuse che sono piovute da più parti contro il partito, sulla ‘gestione’ dell’hunger strike del 1981 a Long Kesh. I familiari dei 10 hunger strikers morti durante lo sciopero della fame, sono state invitate a partecipare al

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981: I ‘CINQUE PUNTI CRUCIALI’ DI ANTHONY McINTYRE

Anthony McIntyre sintetizza, nella pagine del suo blog quanto è emerso dal meeting ‘What’s the truth behind the hunger strike?’, organizzato dal Republican Network for Unity e tenutosi a Derry il 23 maggio scorso. Una sentisi che si snoda su 5 punti cruciali: le prove documentate di un’offerta dal governo britannico prove testimoniali che il documento in questione è stato

Continua a leggere

IL SINN FEIN NEGA OGNI RESPONSABILITA’ NELL’HUNGER STRIKE DEL 1981

Pronta la risposta del Sinn Fein alle accuse di gravi responsabilità durante l’hunger strike del 1981 (vedi precedente articolo), secondo le quali il partito avrebbe impedito un accordo che forse avrebbe salvato la vita di sei dei 10 prigionieri repubblicani, vittime dello sciopero della fame. Questo per favorire l’elezione del candidato hunger striker Owen Carron,nel mese di agosto 1981. La

Continua a leggere