NUOVA PISTA SU LYRA McKEE. IL RAGAZZO COI JEANS DI H&M SA QUALCOSA SU CHI L’HA UCCISA?

La PSNI ritiene che il sospettato con i blue jeans di H&M ‘Team9’ sappia qualcosa su chi ha sparato uccidendo “accidentalmente” la giornalista 29enne Lyra McKee

L’agente a capo dell’inchiesta, infatti, è convinto che il sospettato conosca chi ha sparato.

È ritenuto “di significativo interesse” ed è fra le 30 persone che la PSNI sta cercando di identificare.

Il sovrintendente investigativo Jason Murphy, domenica 18 maggio, ha dichiarato al Daily Mail: “Il ragazzo è stato pesantemente coinvolto nei disordini che hanno preceduto l’omicidio di Lyra. I due eventi sono legati: i disordini hanno creato una base per lo scontro a fuoco”.

98487E92-462F-41C4-96CF-B933F6A0DD5F.jpeg

Tuttavia, gli agenti si stanno confrontando contro un “muro di paura” che impedisce alle persone di parlare con la polizia.

La comunità (repubblicana) di Creggan è rimasta sconvolta dall’omicidio della giovane giornalista e attivista LGBT+, ma sono state solo 150 le persone del quartiere che si sono presentate di persona o telefonicamente con informazioni. Murphy ha dichiarato che è ancora troppo poco per assicurare alla giustizia i membri del gruppo dissidente Repubblicano chiamato New IRA.

Nel quartiere, sono apparsi inquietanti graffiti dopo l’omicidio: “Gli informatoti saranno giustiziati” e “Informatori del RUC, si dimenticheranno di voi, ma noi no”.

“Un’estrema minoranza continua a tenere in pugno la comunità con terrore ed intimidazioni”, ha dichiarato Murphy. “È un muro di silenzio che stiamo cercando di demolire”.

Per ora, sono stati arrestati sette sospettati e compiute dodici perquisizioni, ma nessun’arma è stata trovata e gli agenti temono che qualunque abito il killer indossasse sia ormai stato distrutto.

Domenica, migliaia di persone hanno partecipato a una marcia a Belfast in ricordo di Lyra, e nel suo discorso la compagna, Sara Canning, ha lanciato un appello perché il matrimonio egualitario venga esteso anche al Nord Irlanda.

“Io sognavo di sposare la donna che amavo e passare tutto il resto della mia vita con lei, fare del mio meglio per renderla felice e farla sentire amata”, ha dichiarato. “Era un sogno che Lyra condivideva, ma ci è stato strappato troppo presto e all’improvviso”.

Tratto da The Daily Mail

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.