BREXIT: SIGLATO UN ACCORDO SUI DIRITTI DEI CITTADINI BRITANNICI E IRLANDESI

I ministri britannico e irlandese hanno firmato un accordo per preservare l’area di atraversamento comune dopo la Brexit

Il memorandum garantirà la libera circolazione dei cittadini che attraversano il confine irlandese e l’accesso transfrontaliero per motivi di studio e assistenza sanitaria.

L’accordo è frutto dei nuovi colloqui voluti dai primi ministri britannico e irlandese (Theresa May e Leo Vardkar), dopo l’uccisione di Lyra McKee per cercare di fare uscire il Nord Irlanda dell’empasse governativa scaturita dallo scioglimento dell’Assembly, ormai più di 2 anni e mezzo fa.

Si tratta di un memorandum d’intesa, che non è giuridicamente vincolante, firmato mercoledì 8 maggio nel corso di una riunione della British-Irish Intergovernmental Conference.

Il memorandum è stato siglato dal Ministro di Gabinetto David Liddington e dal Tanaiste (vice primo ministro) Simon Coveney. Presente anche il Segretario di Stato per il Nord Irlanda, Karen Bradley.

David Lidington, che è di fatto deputato di Theresa May, ha sottolineato l’importanza dell’accordo.

“Garantisce che, indipendentemente dalle condizioni dell’uscita del Regno Unito dall’UE, non ci saranno cambiamenti per i diritti dei cittadini britannici e irlandesi”, ha affermato.

“Questo memorandum d’intesa mette in evidenza il valore che entrambi i nostri governi attribuiscono alla CTA [Common Travel Area]: una serie di accordi di lunga data e apprezzati che hanno un reale significato nella vita quotidiana delle persone”.

“Il nostro messaggio ai cittadini irlandesi nel Regno Unito è che i loro diritti non cambieranno”.

“Sarete ancora in grado di muovervi liberamente tra l’Irlanda, il Regno Unito e le isole. Sarete comunque in grado di lavorare, studiare, attingere alla vostra pensione e accedere all’assistenza sociale e ai servizi pubblici nel Regno Unito”.

“Soprattutto, sarete i benvenuti”.

“E accogliamo con favore il simile impegno preso dal governo irlandese nei confronti dei cittadini britannici in Irlanda”.

Il Tanaiste Simon Coveney ha dichiarato: “Quanto accaduto oggi segna un momento importante per l’accordo di lungo periodo del Common Travel Area tra i nostri due Paesi”.

“Il CTA ha fornito diritti e privilegi ai cittadini irlandesi e britannici per quasi un secolo”.

“Tuttavia, non era mai stato formalizzato in questo modo, prima d’ora”.

“Fornisce chiarezza e certezza ai cittadini di entrambi i Paesi, e rassicura che il modo in cui i cittadini britannici e irlandesi possono vivere e lavorare liberamente, non cambierà”.

Il Tanaiste ha aggiunto: “Il CTA è una dimostrazione pratica della forza duratura della relazione tra l’Inghilterra e l’Irlanda”.

Alcuni politici però sostengono che questo memorandum è insufficiente, in quanto non è un trattato vincolante.

Tratto da BBC News Northern Ireland e Belfast NewsLetter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.