GIRO D’ITALIA. MARK DURKAN POTREBBE CAMBIARE LA LEGGE PER VIETARE I MANIFESTI ELETTORALI

I manifesti elettorali lungo il percorso del Giro d’Italia potrebbero essere vietati con mezzi legislativi, come ultima risorsa, secondo il ministro dell’Ambiente Mark Durkan

Il ministro ha chiesto a tutti i partiti politici di decidere volontariamente di tenere il percorso del Giro d’Italia libero da manifesti politici, ma ha rivelato che i posters elettorali potrebbero essere vietati facendo una modifica alle norme pubblicitarie.

Ciò comporterebbe restrizioni a tali manifesti in una zona particolare, temporaneamente o indefinitamente.

Ma Anna Lo preferirebbe si puntassero i riflettori sulla possibilità di rimuovere le union flags ed in murales paramilitari.
“Son convinta che i manifesti elettorali non risulteranno così alieni agli spettatori di tutto il mondo, come invece i murales lo potrebbero risultare agli occhi della gente in Australia, nelle isole Fiji, in altri Paesi , costretta a vedere questo tipo di immagini orribili”, ha dichiarato il Presidente della Commissione Ambiente.

Le tappe inaugurali del Giro d’Italia in territorio irlandese si svolgeranno dal 09-11 maggio, mentre  le elezioni Europee avranno luogo il 22 maggio.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...