GIRO D’ITALIA, PROPOSTO IL DIVIETO AI MANIFESTI POLITICI

Il DUP chiede un divieto formale all’affissione di manifesti elettorali durante il Giro d’Italia

Mark Durkan, Ministro dell’Ambiente in Irlanda del Nord,  ha esortato tutti i partiti politici a decidere  volontariamente di tenere il percorso del Giro d’Italia, libero da manifesti politici .

Così come ha sottolineato a tutti i leaders politici, Durkan sta rivedendo la legislazione circa l’affissione di posters elettorali sui pali della luce.

“Il DUP sarà lieto di rispettare un accordo volontario, ma abbiamo il timore che non tutti i candidati alle elezioni  acconsentiranno o rispetteranno un tale accordo”, ha dichiarato Nigel Dodds.

“Pertanto, al fine di garantire il rispetto di tutte le parti e garantire che il Giro d’Italia possa essere il più efficace possibile dal punto di vista del marketing per il Nord Irlanda, chiediamo al ministro di portare avanti i regolamenti necessari a vietare l’affissione di manifesti per i tre giorni del Giro”.

L’evento ciclistico, che il 9 maggio prossimo vedrà al nastro di partenza 200 corridori, si svolgerà alle porte delle elezioni europee e locali fissate per il 22 maggio.

Advertisements

2 pensieri su “GIRO D’ITALIA, PROPOSTO IL DIVIETO AI MANIFESTI POLITICI

  1. Pingback: GIRO D’ITALIA, NO ALLA UNION FLAG E AI MURALES PARAMILITARI | The Five Demands

  2. Pingback: GIRO D’ITALIA. MARK DURKAN POTREBBE CAMBIARE LA LEGGE PER VIETARE I MANIFESTI ELETTORALI | The Five Demands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...