OMICIDIO DILLON, IL FRATELLO CHIEDE ASSISTENZA LEGALE SEPARATA

Il fratello di Seamus Dillon, membro dell’IRA ucciso in un agguato del LVF, ha chiesto assistenza legale separatamente dal resto della famiglia a causa di “difficoltà e motivi di disaccordo” tra i familiari

Seamus Dillon fu ucciso a 45 anni da due cecchini del gruppo paramilitare Loyalist Volunteer Force fuori dal Glengannon Hotel, dove lavorava come portiere. Aveva tre figli.

L’attentato fu considerato una vendetta per l’omicidio di Billy Wright a Long Kesh.

Oggi, un suo legale ha annunciato alla Coroner’s Court che il fratello, Roger, richiede di essere rappresentato durante l’inchiesta separatamente dal resto dei suoi familiari.

Ai dubbi espressi dal Coroner – che ha domandato se ci siano questioni di cui “non è a conoscenza ma dovrebbe esserlo” – l’avvocato ha risposto: “So che il mio cliente ha preoccupazioni che esporrà sia a lei che all’Historical Enquiries Team”.

Tuttavia, la questione è rimasta in sospeso: “La lettera che mi è stata inviata [dall’avvocato di Roger Dillon, ndr] sembra proprio far riferimento a problemi familiari, ma non ho mai affrontato prima un processo in cui membri della stessa famiglia fossero rappresentati da legali diversi”, ha concluso il Coroner.

L’udienza è aggiornata al 17 marzo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...