VITTIMA DELL’UDA SFIDA: “NON MI SBATTERANNO FUORI DA SHANKILL”

Tracey Coulter, figlia di un leader UVF e vittima di un attacco incendiario da parte dell’UDA, ha lanciato una sfida ai suoi persecutori: “Non riusciranno a sbattermi fuori da Shankill a forza di incendi”

Si sono arrampicati sul tetto, ne hanno rimosse delle parti e poi hanno fatto colare petrolio all’interno dell’abitazione: la famiglia di Tracey Coulter, di cui nessuno dei membri fortunatamente era all’interno, da domenica avrebbe potuto trovarsi senza più una casa.

Mentre salgono i timori di una faida interna al gruppo paramilitare, da cui la brigata West Belfast sembra essere stata allontanata definitivamente, la vittima dell’attacco incendiario è sicura del movente: sarebbe “colpevole” di non aver taciuto riguardo allo spaccio di droga e alle attività dei paramilitari nel quartiere.

“Sono animali, rifiuti della società”, è stato il suo commento infuriato. “Ma ho un messaggio per loro: non vado da nessuna parte. Non sarò costretta ad andarmene da una banda di bulli e criminali”.

“I miei figli sono rimasti traumatizzati”, ha però aggiunto. La famiglia, che comprende quattro bambini tra i 6 e 15 anni, probabilmente non potrà rientrare a casa in tempo per Natale.

La vittima dell’attacco è la figlia di Jackie Coulter, membro dell’UVF ucciso dall’UDA. L’attacco ha immediatamente seguito la sentenza di cui il killer lealista William ‘Mo’ Courtney, della brigata Shankill dell’UDA, dovrà rispondere per averla attaccata per strada e colpita a testate. L’assalto era avvenuto in luglio, mentre la donna era diretta alla Lower Shankill Community Association per sollevare nuove preoccupazioni sullo spaccio di droga: il cugino, Neill Orr, aveva perso la vita poche settimane prima.

Già nel 2009 la Coulter dichiarò di essere stata minacciata di morte, e di temere che uno dei leader dell’UDA stesse progettando di ucciderla.

La polizia ha dichiarato di star seguendo alcune piste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...