IN TRIBUNALE PER POSSESSO D’ARMI. IL FUCILE ‘SOSPETTO’ È DEL 1917

I due ‘sospetti dissidenti’ indagati per possesso d’armi in circostanze sospette sono stati arrestati la scorsa settimana

L’arma ‘sospetta’ è un fucile Enfield del 1917 usato durante la Prima Guerra Mondiale. Secondo la versione dell’accusa, era pronto per essere utilizzato.

“I proiettili si troverebbero solo in un museo o da un antiquario, ma non si possono comprare”, hanno ribattuto gli avvocati dei due imputati davanti all’High Court, che sta seguendo il caso.

Il fucile è stato trovato avvolto in sacchetti per la spazzatura venerdì scorso, la mattina dopo che il 32enne Gerard Flannigan è stato fermato mentre era alla guida di un’auto in Barnfield Road, Lisburn.

A Flannigan, che è originario della Repubblica d’Irlanda, è stata concessa la licenza di libertà a condizione che non abbia contatti con il suo co-imputato, Brian Holmes, di West Belfast, che non usi dispositivi elettronici e rispetti un coprifuoco notturno.

I due sarebbero stati visti scendere da una Hyundai a poca distanza dal luogo del ritrovamento del fucile.

Secondo l’avvocato dell’accusa, Flannigan era accovacciato nell’erba; dopo essere stato arrestato, ha in effetti spiegato che era per necessità corporali.

Interrogato su tre guanti di lattice ritrovati nelle tasche dei jeans, ha dichiarato: “Stavo facendo un po’ di pulizie prima”.

A sostegno della tesi della difesa di Flannigan, come sottolineato dal consulente Joe Brolly, il fatto che non ci siano prove forensi che lo colleghino all’arma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...