NUOVO INTERROGATORIO PER GARY McDAID

Il 37enne incriminato per il ritrovamento di quattro mortai a Derry dovrà rispondere di altri capi d’accusa

Gary McDaid, che è accusato di aver “cospirato per causare un’esplosione” e del il possesso di quattro mortai, una pipe bomb e un furgone per scopi terroristici, sarà nuovamente interrogato dagli inquirenti su altri reati di cui è sospettato, e potrà essere trattenuto fino a tre giorni.

Lo ha deciso la Magistrate’s Court di Derry questa mattina. L’imputato è attualmente detenuto in rinvio, dopo che la richiesta di libertà in licenza gli era stata rifiutata.

Dovrà comparire nuovamente davanti alla corte non dopo le 11.00 del mattino del 28 marzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...