ELLIOT CRITICA LA PRESENZA DI BANDIERE REPUBBLICANE A KILMACORMIK

L’ex leader dell’UUP si scaglia contro i repubblicani “rei” di aver issato bandiere repubblicane a Kilmacormik, area in prevalenza nazionalista di Enniskillen, nella contea di Fermanagh

Tom Elliot, ha accusato i repubblicani di voler creare divisione issando bandiere repubblicane a Kilmacormik, Enniskillen, Co. Fermanagh. Ma non solo, a soffrirne potrebbero esserne anche gli affari. Per queste ragioni l’unionista ne richiede l’immediata rimozione.
“Molte persone vedono il loro gesto come un tentativo di affermare che questa parte della città è di una sola tradizione, quando in realtà non la è. Non solo ci sono molte persone che vivono nella zona che non siano repubblicane, ma la strada è percorsa da migliaia di persone che si recano ogni giorno al lavoro o al’Erne Hospital”, ha dichiarato Elliott rivelando di aver raccolto un certo numero di lamentele dopo la comparsa in città di tricolori e Erin Go Bragh flags.
“Molte persone nel Fermanagh e anzi in tutta l’Irlanda del Nord, non possono nemmeno erigere l’Union Jack nel loro salotto o nella loro proprietà perchè verrebbe tolta, rubata o potrebbero derivarne atti di vandalismo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.