AVVERTIMENTO DEL RAAD AI REPUBBLICANI

“Dovete rendervi conto che, l’essere repubblicano o un ex detenuto non significa che vostro figlio o vostra figlia non possa causare problemi e “vendere” morte all’interno della propria comunità”. Comunicato del RAAD rivendica il ferimento di due giovani nel Bogside di Derry

Due cugini, Ciaran e Sean McFadden, sono stati colpiti da colpi di arma da fuoco in un vicolo del Bogside. I familiari sostengono che l’agguato abbia fatto seguito ad un diverbio avvenuto la settimana prima.
Ciaran McFadden senior, padre di Ciaran e zio di Sean, è un ex prigioniero repubblicano e proviene da una rispettata famiglia repubblicana. Forti sono state le sue critiche contro il RAAD dopo l’attacco. Ma per il RAAD non fa differenza: “devono rendersi conto che, il definirsi repubblicano o un ex detenuto non vuol dire il proprio figlio o  figlia non possa causare problemi e vendere morte all’interno della propria comunità.”
La sparatoria aveva fatto seguito ad una protesta contro il RAAD in Guildhall Square. La manifestazione era stata organizzata, tra gli altri, da Sinn Fein e SDLP.
“Per il RAAD non è un problema il fatto che  la gente tenga raduni o si rivolga alla stampa, non ci aspettiamo che siano tutti d’accordo con le nostre azioni, ma le stesse persone dovrebbero essere molto consapevoli che lo Sinn Féin li utilizzerà per la politica capitale, per poi metterli da parte non appena si intravedrà una nuova grande storia”, sostiene il Republican Action Against Drugs.
Il vice Primo Ministro Martin McGuinness ha ripetuto il suo appello affinchè il gruppo si sciolga, descrivendolo come “anti-repubblicano.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.