DERRY. QUARANTENNE MOLESTATA SESSUALMENTE DA MEMBRI DEI SERVIZI DI SICUREZZA BRITANNICI

Lorraine Taylor scoppia mentre racconta la sua storia al Sunday World: “Adesso ho addirittura paura di entrare in casa mia”

I suoi tre figli, di cui uno gravemente disabile, Lorraine li cresce da sola: il marito, Tony Taylor, membro del Republican Network for Unity ed ex prigioniero della Provisional IRA, è in carcere a Maghaberry con l’accusa di possesso di un fucile, che lui nega.
Sconcertante la sua testimonianza, raccolta da Suzanne Breen per il Sunday World.
“Quando ho aperto la porta non ero nemmeno completamente vestita, ma i due membri delle forze di sicurezza sono entrati senza preoccuparsi di chiedere permesso, dicendomi che non erano lì per arrestarmi ma perché collaborassi con loro”, racconta. “Volevano che convincessi mio marito ad abbandonare il repubblicanesimo, promettendomi che se ci foss riuscita l’avrebbero rilasciato su licenza a giorni”.
“Li ho convinti ad andarsene spiegando loro che stavo aspettando l’infermiera che si occupa di mio figlio. Ma uno dei due si è fermato mi ha abbracciata immobilizzandomi e baciata contro la mia volontà, affermando che mi aveva vista diciassette anni fa durante un raid in una casa, che si ricordava dei miei meravigliosi capelli e dei miei pantaloni di pelle nera, e che ero una ‘delizia per gli occhi’.”
“Adesso sono terrorizzata, non riesco a chiudere occhio di notte. Mi ha lasciata sconvolta”.
Secondo l’avvocato della donna, Kevin Winters, quello di cui è stata vittima la settimana scorsa è “uno dei fatti più sinistri che abbia affrontato”, e Lorraine non ha intenzione di arrendersi: procederà per vie legali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.