DRUMCREE PARADE SENZA INCIDENTI

È trascorsa pacificamente l’annuale parata orangista di Drumcree (Co. Armagh), che per decisione della Parades Commission non ha potuto attraversare Garvaghy Road, area nazionalista di Portadown, nel percorso di ritorno

di Elena Chiorino

Giunti davanti alla linea della PSNI, schierata da stamattina, gli orangisti hanno consegnato una lettera di protesta agli agenti che bloccavano l’accesso a Garvaghy Road, chiedendo la rimozione della barricata; poi le preghiere e l’inno prima di tornare verso la collinetta della Drumcree Church, senza incidenti.
Alla parata dell’Orange Order è proibito l’accesso a Garvaghy Road dal 1998, ma Darryl Hewitt, Master del distretto di Portadown, afferma che non si arrenderà: “La nostra determinazione non è diminuita, e non ci sono dubbi che nessuno ci distoglierà dal tentativo di raggiungere il nostro obiettivo.” Continuano ad essere dure le sue critiche alla Parades Commission, che secondo lui “non è affatto migliorata dagli anni precedenti”.
Sentiti ringraziamenti giungono invece dalla PSNI, il cui portavoce rivolge lodi a chi ha lavorato instancabilmente per assicurare la pace in questa delicata giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.