SENTENZA DI CONDANNA PER MARIAN PRICE

Si è conclusa con condanna l’udienza contro Marian Price arrestata venerdì scorso con l ‘accusa di incitamento al terrorismo. Nella lettura della sentenza la Corte ha precisato ‘per ordine del Segretario di Stato’


Si riaprono così per Marian Price le porte del carcere. Una condanna – per istigazione al terrorismo nel corso della commemorazione di Pasqua presso il cimitero di Creggan (Derry) avvenuta il 26 aprile scorso – che sembrava già scontata nella giornata di ieri quando fonti ufficiose parlavano di trasferimenti all’interno dell’ala femminile della prigione di Hydebank a South Belfast. E a dimostrarlo la conferma che il Segretario di Stato Owen Patterson avesse già siglato la decisione nella serata di ieri.
Nella lettura della sentenza il giudice della Derry Magistrates Court, ha specificato ‘per ordine del Segretario di Stato’.
Marian Price, 57 anni, leader del 32Csm e alla dell’IRPWA (associazione a sostegno dei prigionieri repubblicani) si è vista così revocare la condizionale da cui beneficiava dal 2009.
La Price comparirà nuovamente dinnanzi alla corte in collegamento video da Maghaberry, il 9 giugno.
Il movimento repubblicano viene così decapitato di uno dei suoi emblemi di forza e resistenza. Una testa, quella della Price, servita su di un piatto d’argento a Regina Elisabetta, la cui ‘temuta’ visita di Stato avrà inizio a Dublino domani 17 maggio. Resta ora l’incognita di quali possano essere le reazioni e di che calibro.

Marian Price in aula alla Derry Magistrates Court


Marian Price returned to jail by Secretary of State (BBC News Northern Ireland)
The secretary of state has revoked the release from prison on licence of Old Bailey bomber Marian Price.
Owen Paterson said he made the decision because the threat posed by Price had “significantly increased”.
The 57-year-old from Stockman’s Avenue in Belfast appeared at Londonderry Magistrates Court on Monday.
She was charged with encouraging support for an illegal organisation, following a dissident republican rally in Derry on Easter Sunday.
The defendant, whose name was given in court on Monday as Marion McGlinchey, was accused of addressing a meeting encouraging support for a proscribed organisation, the IRA.
A police sergeant told the court that she had been at an Easter Commemoration in Derry’s city cemetery, where she held a piece of paper for a masked man who read a speech from it.
Her lawyer said that she had been asked to hold it because it was a windy day and that she had no idea what the speech contained.
The judge granted her bail on that charge.
However, she remains in custody after the secretary of state decided to revoke her release licence on Sunday night.
In a statement Mr Paterson said: “My priority is the safety of the people of Northern Ireland.
“The Government will not hesitate to use all the powers at its disposal under the law to counter the residual terrorist threat.”
Price was jailed for the IRA bombing of the Old Bailey in London in 1973 but was later freed on licence as part of the Good Friday Agreement.
She is due to reappear in court again by videolink from Maghaberry Prison on the 9 June.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.