I GIOVANI DEVONO ESSERE COINVOLTI MAGGIORMENTE NELLA SOLUZIONE DEI CONFLITTI

Giovani provenienti dai punti ‘caldi’ di Belfast si sono riuniti oggi per celebrare il ventennale della caduta del muro di Berlino

John Peacock,  responsabile delle relazioni comunitare del Youth Link, ha affermato come i giovani debbano essere maggiormente coinvolti nella soluzione del conflitto in Irlanda del Nord.
Giovani provenienti dalle areee più ‘calde’ di Belfast si sono dati appuntamento oggi al cancello della peaceline di Lanark Way, West Belfast, in occasione del 20° anniversario della caduta del muro di Berlino.
Peacock sostiene che il difficile non sarà tanto l’abbattere i muri della peaceline, quanto invece abbattere le barriere nelle menti delle persone.
Di parere confuso invece i giovani, alcuni dei quali sostengono che la peaceline possa essere abbattuta nel breve termine e chi invece sostiene possa avvenire nell’arco di una generazione.
I ragazzi hanno avuto occasione di giocare a basket con i Peace Players, alla presenza di Patricia Lewsley, membro del Congresso degli USA e commissario del Children and Young People.
L’obiettivo finale è quello di dare voce ai ragazzi e di coinvolgerli in una conversazione sul futuro.

Traduci l’articolo…
Share
Young people urged to help end interface conflict in Northern Ireland (Belfast Telegraph)
Young people need to become more involved in solving Northern Ireland’s interface conflict, a Belfast community worker said today.
Peace walls need to come down alongside the divisions in people’s minds, John Peacock added.
A group of youths from flashpoint areas across Belfast gathered today at the gates of the peaceline on Lanark Way, west Belfast, to mark the 20th anniversary of the fall of the Berlin Wall.
Mr Peacock said: “Personally we will want the walls to come down. The barriers in people’s minds are the bigger issue rather than the physical issue.”
They played basketball with the Peace Players, who met former US President George Bush in Belfast in 2008, and carried out a drumming workshop. US congressmen, Commissioner for Children and Young People Patricia Lewsley attended.
Mr Peacock, community relations manager at Youth Link, said young people were divided about when the walls should come down, with some saying now and others in a generation.
“The ultimate aim of the group is to give the young people a voice on the issue, it is about engaging them in conversation about the future,” he added.
The children were also due to meet Belfast Lord Mayor Naomi Long at the city hall.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.