UN REPUBBLICANO DIFENDE LA SUA SCELTA DI INDOSSARE IL ‘POPPY’

“Io lo indosso a dimostrazione di rispetto per una generazione che ha dato la sua vita in modo che la mia vita sia libera”

John McGurk, di fede repubblicana, ha scritto sul blog di Slugger O’Toole spiegando le ragioni che lo portano ad indossare con fierezza il Poppy, emblema per antonomasia delle celebrazione del British Army e della sua presenza in Irlanda del Nord.
Egli ha affermato che il sostegno al Poppy Appeal va oltre la commemorazione morti irlandesi e le persone che vogliono riconoscere la vittoria sui nazisti dovrebbero poter indossare un papavero senza paura di incappare in rappresaglie.

Ecco il testo tratto da ‘Slugger O’Toole

“Sono un repubblicano. Io credo in una Repubblica d’Irlanda di 32 Contee. Voglio vere un giorno il tricolore sventolare su  Stormont, con ampio consenso. E io sono orgoglioso di indossare il papavero. Per troppo tempo i patrioti irlandesi hanno definito il nostro patriottismo, in termini di ciò a cui siamo contrari – unionisti, Gran Bretagna, gli ordini lealisti, il lato blu di Glasgow, e così via, invece di ciò per cui siamo quì “.
“Io preferisco definire il mio repubblicanesimo in termini di ciò che sostengo. Sono per la libertà, per la libertà dal bisogno di temere il mio governo”.
“Sono per un’uguaglianza di base tra le persone senza distinzione di fede o di nazionalità o di colore. Io sono per aiutare chi ha bisogno di aiuto”.
“Questi valori sono universali e sono orgoglioso che essi sono stati adottati da una moderna Repubblica d’Irlanda, con lo sguardo rivolto verso l’esterno”.
“Ma c’è un punto importante per me su questi valori. Sono idee, e  diritti, che sono stati pagati a caro prezzo con il sangue di altri uomini”.
“Sono stufo di dover giustificare il mio poppy con la giustificazione che è giusto indossarlo perché anche gli uomini irlandesi sono morti. Lo hanno fatto e li onoro,  ma vorrei indossarlo comunque, anche se non lo avessero fatto”.
“Io indosso il poppy, perché la battaglia contro il nazismo fu una battaglia combattuta in nome dell’umanità e non solo in nome della Gran Bretagna”.
“Io porto perché sono contento per quegli uominidi tutti i colori (razze ndr) e le fedi, che  hanno dato la vita per liberare Belsen e perché sono felice che l’Europa sia per la maggior parte libera e democratic. Avrebbe potuto essere così diverso se  quegli uomini e quelle donne avessero solo deciso di starsene a casa”.
“Se il mio poppy dimostra che sto con quella gente, e onoro il loro sacrificio, allora non mi importa se supporta la Royal British Legion finanziariamente o meno, né se è indossato dalla regina o membri del SAS.”
“Loro lo indossano in segno di fedeltà al Paese. Io lo indosso a dimostrazione di rispetto per una generazione che ha dato la sua vita in modo che la mia vita sia libera”.

Traduci l’articolo…
Share
Republican: Why I’m happy to wear poppy with pride (Belfast Telegraph)
A self-proclaimed republican has told of his frustration that he must defend his decision to wear a poppy.
John McGurk has written on a political blog to defend the right of all republicans and nationalists to wear a poppy with pride — despite the opinion that the distinctive emblem celebrates the actions of the British Army and its controversial presence in Northern Ireland over the years.
riting on the Slugger O’Toole political blog, he argued that supporting the Poppy Appeal goes further than commemorating Irish dead and that people who want to recognise the victory over the Nazis should be able to wear a poppy without fear of reprisal.
“I’m a Republican. I believe in a 32 County Irish Sovereign Republic. I want the tricolour to fly over Stormont, one day, with broad consent. And I’m proud to wear the poppy. For far too long Irish patriots have cast our patriotism in terms of what we are against — unionists, Britain, the loyal orders, the blue side of Glasgow and so on, instead of what we are for,” he said.
“I prefer to define my republicanism in terms of what I support. I’m for liberty, for freedom from the need to fear my Government.
“I’m for basic, decent equality between people regardless of creed or country or colour. I’m for helping those in need of help.
“Those values are universal and I’m proud that they have been adopted by a modern, outward-looking Irish Republic.
“But there’s an important point to me about those values. They are ideas, and rights, that have been paid for dearly with other men’s blood.
“I’m sick of having to justify my poppy with the argument that it’s ok to wear it because Irish men died as well. They did, and I honour them, but I would wear it anyway even if they did not.
“I wear the poppy because the battle against Nazism was a battle fought on behalf of humanity and not just on behalf of Britain.
“I wear it because I’m glad men of all colours and creeds gave their lives to liberate Belsen and because I’m happy that Europe is free and democratic for the most part. It could have been so different of those men and women had just decided to sit at home.
“If my poppy shows that I stand with those people, and honour their sacrifice, then I don’t care whether it supports the Royal British Legion financially or not, nor whether it is worn by the Queen or members of the SAS.
“They wear it out of loyalty to country. I wear it out of respect for a generation who laid down their lives so that my life is free.”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.