Tag Archives: security forces

UNA PETIZIONE DI 137.000 FIRME NON CONVINCE IL GOVERNO: NIENTE IMMUNITÀ PER I SOLDATI DEI TROUBLES

Nonostante una petizione di 137.000 firme il governo britannico ha deciso di non concedere immunità o amnistie ai soldati dei Troubles La petizione, apparsa sul sito ufficiale del governo britannico dopo la decisione di incriminare il soldato F per la Bloody Sunday, è stata firmata da 136.905 persone, molte delle quali provenienti da altre zone del Regno Unito. “Dopo il

Leggi altro

PROPOSTA “AMNISTIA PER CRIMINI LEGATI AI TROUBLES”: INCLUDEREBBE I SOLDATI

Quattro membri del Parlamento, due Conservatori e due Laburisti, hanno proposto un’amnistia “più ampia” per crimini legati ai Troubles: includerebbe i paramilitari, ma anche le forze di polizia e i militari britannici La controversa proposta, firmata e inviata a Theresa May, è portata avanti da Julian Lewis, Conservatore e presidente del Comitato per la Sicurezza, dal suo compagno di partito

Leggi altro

CASO PEARSE JORDAN. LA FAMIGLIA: “L’INCHIESTA FU FALLACE”

L’High Court ha ascoltato il legale della famiglia di Pearse Jordan, in uno dei sette casi di alto profilo in cui si accusano le forze di sicurezza britanniche di essere ricorse allo shoot-to-kill, a discapito delle leggi per la protezione dei diritti umani Secondo testimoni oculari, Pearse Jordan, Volontario dell’IRA 23enne, fu ucciso da un colpo alla schiena mentre tentava di

Leggi altro

DUP, DIBATTITO SULLE MISURE DI SICUREZZA IN IRLANDA DEL NORD

Il DUP lancerà domani (21 novembre) un dibattito in Parlamento: temi portanti la sicurezza in Irlanda del Nord e la completa applicazione del Military Covenant “Sono punti chiave su cui, insieme alla collega Brenda Hale, lavoriamo da mesi, in particolare il Military Covenant”, ha commentato Nigel Dodds, MP per North Belfast. “Il brutale omicidio dell’agente di polizia penitenziaria David Black ha rafforzato

Leggi altro

ONH, NON C’ERA NESSUN MORTAIO: LO CONFERMANO I REPUBBLICANI E LA POLIZIA

Era falsa la notizia di un mortaio lanciato dall’Oglaigh na hEireann contro la PSNI il 27 luglio: è la stessa organizzazione, oltre alle forze di sicurezza, a smentire la rivendicazione “Il capo di Belfast dell’ONH ha messo in giro la voce perché era stato offeso dalla notizia che altri tre gruppi si erano uniti per formare una ‘nuova IRA’. Il

Leggi altro

RIOT A NEWRY. ÉIRÍGÍ: “L’HA CAUSATO LA PSNI”

Camlough Road, area nazionalista di Newry, è stata sconvolta giovedì sera da un riot. La PSNI: “Siamo stati attaccati”. Ma Éirígí ribatte: “La polizia ha provocato i residenti” “Gli agenti sono stati attaccati con pietre, mattoni e bombe molotov mentre stavano analizzando un dispositivo sospetto al centro di un allerta nella zona”: questa la versione ufficiale della PSNI sul riot

Leggi altro

IL PROCESSO DI PACE: UN PO’ DI NUMERI

In riferimento al NI Peace Monitoring Report pubblicato oggi, Slugger O’Toole ne propone un’analisi basata sul confronto numerico fra il 2011 e gli anni precedenti Sicurezza, uguaglianza, politica, coesione e condivisione: sono i  parametri che il Community Relations Council prende in esame nelle 180 pagine di rapporto, tra statistiche e analisi dettagliate, per individuare il progresso, la riuscita e i

Leggi altro

RIRA: “AVREMMO POTUTO UCCIDERE LA REGINA, MA LA SUA VITA NON VALE QUELLA DI UN VOLONTARIO”

In esclusiva all’Irish Daily Mirror la scioccante rivelazione della leadership dublinese della Real IRA: “Abbiamo discusso l’attacco e pianificato l’attentato, eravamo certi di riuscirci, ma la fuga sarebbe stata impossibile. La polizia e i servizi segreti controllavano le strade, qualunque Volontario sarebbe stato arrestato e rinchiuso in carcere a vita, e la vita della Regina non vale quella di un

Leggi altro