Tag Archives: Ronan Kerr

DAGLI STATI UNITI, IL SOSTEGNO DI ‘REPUBLIKEN E BARBIE’ AI DISSIDENTI

La pin-up Gina Palmeri e il fidanzato Andy Reeves, simpatizzati repubblicani, sono intenzionati ad emigrare dagli Stati Uniti in Irlanda del Nord, per esprimere il proprio sostegno ai dissidenti e prigionieri repubblicani Gina Palmieri, 22enne newyorkese, ha sposato la causa repubblicana insieme al fidanzato Andy Reeves  – vorrebbe diventare un agente del NYPD – da soli 6 mesi, ma questo

Leggi altro

OMICIDIO KERR, SECONDO ARRESTO

Un 39enne è stato arrestato ad Omagh (Co. Tyrone): lo conferma la PSNI “L’arresto è avvenuto sotto i termini del Terrorism Act, e il sospetto è trattenuto all’Antrim Serious Crime Suite per interrogatori”. È giunta così la conferma che il Police Service of Northern Ireland abbia effettuato un secondo arresto per l’omicidio dell’agente 25enne Ronan Kerr, ucciso da una booby-trap bomb

Leggi altro

I KILLERS DI RONAN KERR RIVENDICANO L’ORDIGNO TROVATO A ROSSLEA

Non era il consigliere UUP Harold Andrews l’obiettivo dell’ordigno trovato a Rosslea, ma si è trattato di un fallito attentato contro la PSNI La rivendicazione è giunta per far chiarezza alla redazione di UTV. I responsabili dell’attacco che fino ad oggi si credeva ai danni del consigliere UUP Harold Andrews, ha rivelato che in realtà si è trattato di un

Leggi altro

UN ANNO DALL’OMICIDIO KERR, LA MADRE: ‘I SUOI KILLERS NON HANNO OTTENUTO NULLA”’

La madre di Ronan Kerr, ucciso dalla Real IRA come monito ai cattolici che vogliono entrare nella polizia, esorta a sfidare i dissidenti e chiede risposte sulla morte del figlio La madre di una recluta della polizia nord-irlandese uccisa dai militanti armati ha esortato cattolici e repubblicani a sfidare il terrorismo dei dissidenti entrando nella PSNI, il corpo di polizia

Leggi altro

LA PSNI MINACCIA: “DIVENTA INFORMATORE, O TI AMMAZZIAMO”

Dichiarazioni shock di Declan McNally, Repubblicano di Ballyronan (Co. Derry), all’Irish News: “Da luglio subisco intimidazioni da parte della polizia” Declan McNally – proprietario del McNally’s Inn di Toomerbridge (Co. Antrim) e padre di due figli – fu arrestato in luglio con altre quattro persone in quella che la PSNI descrisse come una “significativa operazione” nelle indagini per l’omicidio dell’agente

Leggi altro

ORANGE ORDER. CONTINUA IL CONTENZIOSO SULLA PARTECIPAZIONE DI DUE MEMBRI AD UN FUNERALE CATTOLICO

‘Graziati’ il mese scorso, Tom Elliott e Danny Kennedy potrebbero trovarsi ad affrontare un ricorso in appello. Sconcerto dal mondo orangista, mentre l’Orange Order si astiene dal commentare su quello che liquida come un “problema interno” L’Orange Order torna a fare i conti con la polemica scatenata dai provvedimenti disciplinari presi contro due suoi prominenti membri – tra cui il

Leggi altro

TOM ELLIOT E DANNY KENNEDY ‘GRAZIATI’ DALL’ORANGE ORDER

Nessun provvedimento disciplinare contro i leaders unionisti ‘rei’ di aver partecipato ai funerali di Ronan Kerr, agente della PSNI ucciso da una booby trap bomb lo scorso mese di aprile Tom Elliot e Danny Kennedy era stati accusati di aver “venduto i loro principi per convenienza politica”, partecipando insieme ad una folta schiera di politici, ai funerali di Ronan Kerr

Leggi altro

LA PSNI SI DIFENDE DALLE ACCUSE DI McGUINNESS: “LE INDAGINI SULL’OMICIDIO KERR SONO STATE CONDOTTE LEGALMENTE”

Ribattendo all’attacco di Martin McGuinness, il Chief Constable della PSNI Matt Baggott assicura: “Le indagini continueranno ad essere condotte metodicamente e senza rallentamenti, e rimarranno completamente imparziali e libere da ogni influenza politica.” di Elena Chiorino Nei giorni scorsi, la PSNI ha arrestato cinque persone per l’omicidio di Ronan Kerr, rilasciando in seguito quattro di loro. Fra i sospetti compariva

Leggi altro

CONTEA DI TYRONE. CINQUE ARRESTI PER L’OMICIDIO KERR

Una squadra della PSNI composta da duecento agenti ha arrestato oggi cinque persone sospettate di essere coinvolte nell’omicidio dell’agente cattolico Ronan Kerr, ucciso il 2 aprile scorso da una booby-trap bomb esplosa sotto la sua auto, ad Omagh. di Elena Chiorino I cinque sospetti sono stati arrestati secondo i termini del Terrorism Act, e sono ora detenuti presso la Serious

Leggi altro

RADDOPPIATI GLI ATTENTATI A ‘MARCHIO’ DISSIDENTE

In contrapposizione ai 4000 reati minori in registrato nel corso degli ultimi 12 mesi rispetto all’anno precedente, gli attentati attribuiti ai dissidenti repubblicani sono pressochè raddoppiati di Doris Ercolani Police Service of Northern Ireland con cifre alla mano. Lo scorso anno sono stati contati quasi cento allarmi bomba in Irlanda del Nord,  che riflettono il forte aumento dell’attività dissidente repubblicani.

Leggi altro
« Vecchi articoli