Category Archives: Hunger Striker

BOGSIDE. NUOVO MURALS DEDICATO AGLI HUNGER STRIKERS DI DERRY

Vedrà la luce il prossimo fine settimana un murales concepito in occasione del trentennale dell’hunger strike 1981, il cui simbolo per la lotta della libertà fu Bobby Sands. Un’opera affidata ad uno dei maggiori pittori di murales, Danny Devenny di Sara Parmigiani La cella di prigione, un materasso, e un’allodola: il murales dipinto 5 anni fa per commemorare il 25°

Continua a leggere

LE COMPAGNE DI BOBBY SANDS. LE DONNE E LA GUERRA IN IRLANDA DEL NORD

Recensione a firma di Riccardo Michelucci della nuovo libro di Silvia Calamati Sofferenza e Coraggio delle Donne Irlandesi Già autrice e curatrice di alcuni tra i più importanti testi in italiano sul conflitto anglo-irlandese, Silvia Calamati aggiunge con “Le compagne di Bobby Sands” un altro tassello fondamentale alla conoscenza critica di un conflitto spesso banalizzato, talvolta anche in modo fuorviante,

Continua a leggere

IL RACCONTO DEL 5 MAGGIO IRLANDESE IN RICORDO DI BOBBY SANDS

Resoconto della commemorazione del 30° Anniversario della morte di Bobby Sands, dalla penna di 4 ragazzi italiani In collegamento da un Internet cafe’ di Dublino… Onestamente non eravamo sicuri di cosa trovare nel nostro viaggio a Belfast, capitale dell’ultimo avamposto britannico in terra irlandese; avevamo letto di nuove tensioni e contrasti fra la comunita’ cattolica e quella protestante, da anni

Continua a leggere

LA SFIDA FINALE DI BOBBY SANDS

Trent’anni fa moriva nel carcere di Belfast il leader dei ribelli irlandesi. Una vicenda che ha segnato indelebilmente la Storia (Avvenire, 04 maggio 2011) di Riccardo Michelucci “Mr Robert Sands, un prigioniero nel carcere di Maze, è morto oggi alle 1,17 del mattino. Si è tolto la vita rifiutando cibo e cure mediche per sessantasei giorni”.All’alba del 5 maggio 1981

Continua a leggere

TRENTENNALE HUNGER STRIKE. INAUGURATA MOSTRA ALLA LINEN HALL LIBRARY DI BELFAST

Presente all’inaugurazione il vertice dello Sinn Fein. Minima l’opposizione unionista all’evento 1 Marzo 1981 – 1 Marzo 2011. A commemorare il trentennale dell’Hunger Strike 1981 – che vide come primo ‘martire’ Bobby Sands – una mostra presso la Linen Hall Library di Belfast. Stranamente, le critiche all’evento sono giunte solo da un esponente DUP. Lord Browne, membro dell’Assembly e del

Continua a leggere

TRENT’ANNI FA L’INIZIO DELL’HUNGER STRIKE DEI “MARTIRI PER LA LIBERTA'”

1 MARCH 1981 STATEMENT AT START OF SECOND HUNGER STRIKE We, the Republican POWs in the H-Blocks of Long Kesh, and our comrades in Armagh prison, are entitled to and hereby demand political status, and we reject today, as we have consistently rejected every day since September 14th, 1976, when the Blanket protest began, the British government‘s attempted criminalisation of

Continua a leggere

VANDALI DISTRUGGONO MONUMENTO IN MEMORIA DI BRENDAN HUGHES

La panchina ‘memoriale’ era stata inaugurata domenica 13 febbraio, nell’area di Cooley Mountains I familiari di Brendan “The Dark” Hughes, non si capacitano delle motivazioni che possono aver spinto qualcuno a demolire il memoriale impiantato nell’area di Cooley Mountains (Co. Louth) e svelato lo scorso 13 febbraio. Cooley Mountains. Un luogo non a caso. E’ lì che l’ex hunger striker

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981. LA LETTERA DI PAPA GIOVANNI PAOLO II A MARGARET THATCHER

Il documento svelato, faceva parte dei files governativi segreti risalenti agli anni ’80,  detenuti presso il National Archives di Kew, a Londra La lettera personale di Papa Giovanni Paolo II a Margaret Thatcher, recita: “Ho ricevuto notizie preoccupanti circa la tensione nel carcere del Maze in Irlanda del Nord, dove un certo numero di detenuti hanno iniziato uno sciopero della

Continua a leggere

AFTERLIVES. “BOBBY SANDS, OMBRE SULL’IRA”

A pochi mesi dalla pubblicazione di Afterlives, l’ultimo controverso libro di Richard O’Rawe, l’approfondimento di Riccardo Michelucci sulle ulteriori conferme del rifiuto da parte dell’IRA di un accordo proposto dalla ‘Lady di Ferro’ Thatcher che avrebbe potuto salvare la vita di 6 dei 10 Hunger Strikers, martiri dello sciopero della fame del 1981 a Long Kesh (Avvenire, 28 dicembre 2010)

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »