CAIN: archivio dei Troubles ‘congelato’ per mancanza fondi

Falliti gli sforzi per recuperare finanziamenti necessari a mantenere ed espandere gli archivi del CAIN

Il Conflict Archive on Internet (CAIN), fonte di riferimento per accademici, ricercatori e giornalisti di tutto il mondo, è il maggior bacino di informazioni e materiale sui Troubles,  dal 1968 ad oggi.

L’archivio ha sede presso il campus Magee dell’Ulster University. Il suo mantenimento e aggiornamento, richiedono l’investimento di 170.000 sterline l’anno.

Nonostante un primo allarme risalente allo scorso anno, ora l’Ulster University afferma che non sono stati ottenuti finanziamenti tali da “consentire all’archivio di essere sostenibile nella sua attuale forma curata, o di sostenere la sua futura espansione”.

L’istituto ha affermato che nell’arco di sei mesi, a partire da maggio, il CAIN “inizierà la transizione per diventare un archivio statico”.

Questo non significa che si sia gettata la spugna. “Il CAIN e il team ARK stanno attivamente cercando di reperire finanziamenti ulteriori e ci sono proposte attualmente all’esame”.

“Se saranno garantiti finanziamenti aggiuntivi, speriamo che questa decisione possa essere annullata”.

La decisione dell’Ulster University, di “congelare” il CAIN, è stata criticata da Bonnie Weir, docente di Scienze Politiche alla Yale University negli Stati Uniti.

Tratto da Derry Now

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.