L’IRSP ACCUSA LA PSNI DI INTIMIDAZIONI NEI CONFRONTI DEI PROPRI MEMBRI

Un membro dell’IRSP che afferma di essere seguito quotidianamente dalla PSNI,  ha accusato la polizia di tentare di “intimidire” gli attivisti del partito

Michael Kelly, di Lower Falls a Belfast, è stato uno tra gli attivisti dell’Irish Republican Socialist Party, ad esser stato perquisito dalla PSNI al suo arrivo ad un meeting presso Costello House, ad inizio mese.

Parlando all’Andersonstown News, Kelly ha ribadito che la PSNI è coinvolta in “politiche di polizia” e ha accusato le forze di sicurezza di molestare i membri del partito e le loro famiglie.
“Sono stato pedinato – è così ogni giorno”, ha detto.
“Ci sono giorni peggiori di altri, ma ci sono compagni che subiscono anche di peggio”.
“Uno dei nostri membri a St James” ha una pattuglia di sbirri fuori casa, ogni mattina quando va a lavorare e porta i bambini a scuola. Al ritorno, ci sarà un’altra jeep parcheggiata lì o un’altra macchina parcheggiata lì, a volte contrassegnata, altre volte no”.
“Questa settimana (settimana scorsa, ndr) stava andando a prendere il figlio a scuola e lo hanno fermato. Ha cercato di difendersi sostenendo di essere in ritardo per andare a prendere i suoi figli e gli agenti della PSNI gli hanno detto che sarebbe rimasto fino a quando avessero ‘ritenuto opportuno’.”
“Qualche settimana fa, ero andato a prendere mio figlio e mi hanno fermato e l’uomo ha detto ‘sei di fretta, Kelly?’ Ho detto che dovevo andare a prendere mio figlio e gli l’ho esortato a procedere, qualsiasi cosa stesse facendo. Mi hanno detto nuovamente: “sarai qui finché vogliamo”. Sono stato lì per circa dieci minuti ed ero in ritardo per andare a prendere mio figlio.
“Non sono solo gli attivisti politici a sperimentare ciò che questo comporta, sono anche le nostre famiglie – i nostri figli e i nostri/e compagni/e. Vengono intimiditi”.
“Due anni fa sono stato avvicinato dall’MI5 al Grosvenor e hanno seguito la mia compagna mentre portava mia figlia all’asilo”.
“Cercano di intimidire i membri della nostre famiglie quando non ci siamo. È chiaro che il servizio di polizia “riformato”, come viene chiamato da quelli che lavorano con loro, sono accomodanti solo con le persone che sposano la linea dell’establishment. Quelle che si oppongono alla polizia britannica in Irlanda sono delle prede, così come le nostre famiglie”.
Ha continuato: “Non è un caso che questo tentativo di criminalizzare il movimento socialista repubblicano, stia tornando alla ribalta quando il nostro partito sta iniziando a crescere e stiamo facendo un lavoro fantastico a Belfast”.
“Fallirà oggi, come lo ha fatto nei 45 anni di esistenza del nostro partito.”

Fonte Andersonstown News

IRSP Michael Kelly

Michael Kelly (IRSP) perquisito dalla PSNI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.