REATI DI TERRORISMO, IL 67% DEGLI ARRESTATI E’ STATO RILASCIATO SENZA CONDIZIONI

Due terzi delle persone arrestate per reati di terrorismo sono stato rilasciati, a dimostrarlo i dati ufficiali forniti dalla PSNI

Negli ultimi 5 anni, 833 sospetti sono stati arrestati sulla base della Section 41 del Terrorism Act 2000. Il 67% di essi (551) sono stati rilasciati incondizionatamente.

Dato che la legge antiterrorismo non prevede la libertà su cauzione, la polizia è obbligata a rilasciare il sospetto laddove non ci sia luogo a procedere.

Dolores Kelly, membro SDLP del Policing Board, ha chiesto che i dati forniti vengano esaminati.
“Penso si debba essere vigili ed usare cautela nei confronti di ciò che da alcuni viene visto come un abuso dei diritti umani, in termini di libertà di movimento, ecc”.
“Ci si preoccupa sempre di proteggere i diritti umani delle persone. Ma bisogna preoccuparsi ed essere coscienti del fatto che il Nord Irlanda, nel suo complesso, venga classificato a serio rischio di attacchi terroristici”.
“Penso quindi sia necessario chiedere ulteriori spiegazioni e chiarimenti da parte della polizia, circa il fatto di riuscire a trovare un equilibrio tra gli la necessità di proteggersi da attacchi terroristici e il proteggere i diritti delle persone”.

Solo pochi giorni fa Saoradh, partito rivoluzionario repubblicano, aveva denunciato le intimidazioni di cui sono continuamente obiettivi i propri membri.

Le cifre, sugli arresti per terrorismo, sono state rivelate ai sensi della legge sulla libertà di informazione (Freedom of Information Act). Le statistiche coprono il periodo tra il 1 gennaio 2014 e il 31 dicembre 2018.
“L’arresto dei sospetti è una parte essenziale nel processo di raccolta delle prove mediante interrogatorio, che può determinare la possibilità di accusa contro l’indagato”, continua Dolores Kelly.
“Le persone arrestate ai sensi del Terrorism Act devono essere accusate, oppure rilasciate in attesa di rapporto del Public Prosecution Service, o rilasciate incondizionatamente”.
“Gli interrogatori sono una parte fondamentale di tutte le strategie investigative e il Police Service è impegnato a seguire tutte le linee di indagine per mantenere le nostre comunità al sicuro”

Emmet Doyle, candidato indipendente per la circoscrizione Derry-Strabane alle imminenti elezioni locali di maggio, ha affermato che i numeri sono ‘sbalorditivi e dovrebbero preoccuparci”.
“Se questo è ciò che intendeva la PSNI quando si riferiva ad ‘operazioni guidate dall’intelligence’, lascia molto a desiderare”. “Non capisco come possano credere che , data la nostra storia recente, l’invio di convogli di veicoli per arrestare qualcuno secondo il Terrorism Act, per poi rilasciarlo incondizionatamente, possa contribuire alla fiducia della comunità”.

Tratto da Belfast Telegraph

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.