NORTH BELFAST. FAMIGLIA POLACCA COSTRETTA ALLA FUGA DAI LEALISTI

Una giovane famiglia polacca è fuggita dalla ‘lealista’ Mount Vernon, North Belfast, dopo aver subito due attacchi in tre giorni

L’ auto di famiglia era stata data alle fiamme sabato, e dopo solo 2 giorni la loro casa in Mount Vernon è stata berosaglio di lancio di mattoni.

Imelia Farbiszewska,  il suo compagno Marcin Zyczko, e i loro due figli piccoli – di nove e cinque anni – erano ospiti da parenti quando il fatto è avvenuto. Rientrati a casi hanno trovato una pioggia di vetro sopra il letto dove solitamente dorme il figlio più grande.

“Non abbiamo idea del perché questo stia accadendo tutto questo. Tutti intorno a noi, tutti i nostri vicini, sono veramente cordiali . .”, ha dichiarato Imelia.

“Non ci sono parole per descrivere coloro che stanno facendo questo – sono animali”.

L’auto danneggiata domenica aveva sostituito un’altra vettura, oggetto di atti vandalici solo una settimana prima.

“Prima la macchina, poi la casa. Non voglio nemmeno pensare quale potrebbe essere il prossimo obiettivo. Noi non ci sentiamo al sicuro in questa casa . .”, ha commentato Marcin.

La famiglia ha deciso di abbandonare la propria abitazione. “Noi non vogliamo più vivere qui. Non possiamo riportare i bambini indietro e non possiamo dormire in questa casa”.

La PSNI ha avviato le indagini.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...