RUTH PATTERSON IN TRIBUNALE PER COMMENTI RILASCIATI SU FACEBOOK

Willie Frazer e Jim Dowson  tra la folla di lealisti che hanno offerto il proprio supporto a Ruth Patterson, assessore DUP ed ex  vice sindaco di Belfast

Ruth Patterson, si è presentata in aula per perorare la propria innocenza.

La  Patterson era stato arrestato dalla PSNI dopo i commenti scritti su Facebook in risposta alla falsa notizia di un massacro   di figure di spicco dello Sinn Fein, in occasione della controversa commemorazione dell’IRA a Castlederg, Co Tyrone.

L’avvocato Denis Moloney ha descritto l’arresto come “dannoso e draconiano”.

Nel suo messaggio, l’ex membro dell’Ulster Defence Regiment (UDR), aveva scritto: “avrebbero fatto un grande favore al Nord Irlanda”. Frase subito ritrattata.

Denis Moloney ha sottolineato: “La questione ha guadagnato notorietà in virtù delle umili e contrite scuse del mio convenuto.”

Scuse che non hanno impedito alla Patterson, di contestare le accuse.

Il giudice distrettuale, Fiona Bagnall, ha rinviato la causa 17 ottobre. Nessun commento rilasciato da Ruth Patterson, salutata dai suoi sostenitori con un applauso di 5 minuti al termine dell’udienza. Lasciando l’aula c’è chi ha urlato “No Surrender” e insultato gli agenti del Police Service of Northern Ireland.

Ruth Patterson

Articoli Correlati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...