BELFAST PROJECT. LE REGISTRAZIONI SARANNO CONSEGNATE ALLA PSNI

La Corte Suprema statunitense ha messo la parola fine alla lunga battaglia legale tra la PSNI e i curatori del Belfast Project, Anthony McIntyre e Ed Moloney: la PSNI avrà le registrazioni delle interviste ai membri dell’IRA

La Corte Suprema ha respinto l’appello: le interviste rilasciate da Dolours Price e Brendan Hughes, entrambi non più in vita, saranno consegnate alle autorità nordirlandesi, che le avevano richieste come parte delle indagini sui Disappeared.

Tra i casi più tragici, quello di Jean McConville, sul cui rapimento si ritiene che Dolours Price potesse aver rilasciato dichiarazioni; l’ex Volontaria, tuttavia, negò ripetutamente che la sua partecipazione al Belfast Project comprendesse informazioni utili alle indagini.

La PSNI ha richiesto che il materiale fosse consegnato sulla base di un trattato tra USA e UK. A nulla è valso il tentativo di Moloney e McIntyre di far valere il Primo Emendamento.

A breve, in un’altra udienza, la Corte deciderà se rilasciare o meno anche altre interviste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...