LA ‘NEW’ IRA RIVENDICA L’OMICIDIO BLACK

È giunta stamattina all’Irish News la rivendicazione dell’attentato al secondino di Maghaberry David Black

“Una risposta diretta alle condizioni dei prigionieri politici Repubblicani a Maghaberry”: così la cosiddetta ‘New IRA’ – riunificazione di tre gruppi dissidenti che avevano annunciato la loro ‘fusione’ in luglio sotto il nome di Irish Republican Army (IRA) – ha rivendicato l’omicidio.

Dopo la rottura – da parte delle autorità carcerarie – dell’August Agreement 2010, l’attentato ora definitivamente attribuibile ai dissidenti Repubblicani sembra essere l’ulteriore conferma che la crisi carceraria abbia raggiunto un drammatico punto di non ritorno.

La PSNI ha già arrestato e successivamente rilasciato quattro uomini per l’omicidio di David Black, tutti tornati a casa senza accuse.

Riportiamo di seguito lo statement inviato al quotidiano:

“Giovedì 1 novembre 2012, un’unità in servizio attivo dell’IRA ha giustiziato la guardia carceraria David Black.
“Anche se l’IRA non mette mai in atto questo tipo di azioni alla leggera, ha la responsabilità di proteggere e difendere i POWs Repubblicani.
“Questa azione è stata una risposta diretta alla tortura e alla degradazione dei POWs a Maghaberry.
“I problemi che hanno portato all’entrata in azione dell’IRA sarebbero potuti essere evitati se i suoi ‘superiori’ avessero rispettato l’accordo che avevano firmato nell’agosto 2010.
“Invece di mostrare la capacità di controllo necessaria a risolvere la protesta a Maghaberry, continuano a giocare alla politica con le vite dei POWs Repubblicani oltre che, a conti fatti, con i loro stessi agenti e PCOs.
“In ugual misura, la farsa delle ipocrite condanne da parte dei politici locali non fa nulla per mettere fine alla crisi causata dalla loro incapacità di agire”.

Annunci

2 pensieri su “LA ‘NEW’ IRA RIVENDICA L’OMICIDIO BLACK

  1. Pingback: TRE ARRESTI PER L’OMICIDIO DEL SECONDINO DI MAGHABERRY | The Five Demands

  2. Pingback: L’IRA RIVENDINCA I PACCHI BOMBA DESTINATI A MAGHABERRY | na cúig éileamh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...