TENSIONI E SCONTRI PER IL TRICOLORE A BLACK MOUNTAIN

Secondo quanto riportato, un gruppo di circa quaranta lealisti provenienti da Ballysillan si è riunito qualche ora fa nel tentativo di rimuovere il tricolore e la scritta “Éiru is our Queen” comparse stamattina sulla Black Mountain che sovrasta Belfast

Un ferito negli scontri a Black Mountain, dove secondo alcune fonti i repubblicani presenti per “proteggere” il tricolore sarebbero stati attaccati da un gruppo di lealisti armati di bastoni. Sui social network è stato riportato che la vittima è un uomo intorno ai cinquant’anni, ex-Blanketman, ora in ospedale in condizioni “non buone” dopo essere stato picchiato “con bastoni, asce e mazze da baseball”

La PSNI, che ha monitorato la situazone, conferma che ora è tornata la calma ma “la situazione è tesa”. Nega tuttavia ogni coinvolgimento nei disordini, sebbene sia stato riportato su Internet che i lealisti “stessero aiutando gli agenti a rimuovere la bandiera e la scritta”.

Sembra che la scritta sia stata ora rimossa e utilizzata per “riparare” la striscia bianca della bandiera.

Alcune fonti riportano inoltre notizie di scontri in corso a Broadway (West Belfast), ma nulla è per ora confermato.

Aggiornamento (27 giugno ore 10:30): riots notturni a Broadway, nove poliziotti feriti – qui l’articolo

(Immagini tratte da Facebook)

Articoli correlati

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.