‘REINTRODUCIAMO LA PENA DI MORTE’

Un parlamentare del DUP chiede la reintroduzione della pena di morte nel Regno Unito

Gregory Campbell, parlamentare del DUP, nel mentre del suo discorso alla House of Commons, ha messo in discussione la messa al bando della pena di morte su scala mondiale, ritenendolo una forma di punizione adeguata per certi tipi di reato, come quelli più gravi attribuibili a deliquenti seriali.
Campbell ha espresso la consapevolezza di non incontrare il favore degli altri politici, nonostante recenti sondaggi abbiano rivelato come la maggior parte delle persone siano d’accordo con lui.
Patrick Corrigan, direttore di Amnesty International in Irlanda del Nord, ha accusato Campbell di commettere un errore “pensando che la pena di morte abbia un posto in un sistema giudiziario nel 21° secolo”.
“Non dovrebbe difendere la crudeltà delle nazioni come l’Iran, l’Arabia Saudita e la Cina a continuare queste pratiche barbare”.
“Decapitazioni, esecuzioni con sedia elettrica, impiccagioni, iniezioni letali, sparatorie e lapidazioni, non hanno posto nel mondo moderno”

Traduci l’articolo…
Share
‘Bring back death penalty’ – MP (BBC News Northern Ireland)
The East Londonderry MP Gregory Campbell has said he supports the reintroduction of the death penalty.
The DUP MP was speaking during a House of Commons debate on a world-wide ban on capital punishment.
He said there were circumstances when the death penalty, implemented within a robust legal framework, was an appropriate form of punishment.
The MP said it would only be used as a punishment for the most serious crimes carried out by serial offenders.
But he said there was little chance the death penalty would be reintroduced in the UK because of the “cosy consensus” amongst politicians, even though he said opinion polls show the majority of people agree with him.
The director of Amnesty International in Northern Ireland, Patrick Corrigan, said Mr Campbell was “plain wrong in thinking the death penalty has any place in a 21st century justice system”.
“He should not be defending the cruelty of nations like Iran, Saudi Arabia and China in continuing this barbaric practice.
“Beheadings, electrocutions, hangings, lethal injections, shootings and stonings have no place in the modern world,” he said.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.