IN QUATTRO DAVANTI ALLA MAGISTRATE’S COURT DI BELFAST DOPO I RECENTI DISORDINI

Tutti rilasciati dietro cauzione i quattro rivoltosi fermati dopo i riots che hanno scosso l’area di Short Strand nelle ultime notti

Quattro persone sono apparse questa mattina dinnanzia alla Belfast Magistrate’s Court per rispondere di numerosi reati connessi ai dirsordini seguiti alla manifestazione organizzata dal Sinn Fein in concomitanza con la chiusura della stazione di polizia di Mountpottinger Road.
Matthew Wood, 19 anni, di Bannagh Corner, è stato accusato di comportamento tumultuoso.
Brian Millar, 18 anni, di Beechfield Street, ha dovuto rispondere di 3 accuse tra cui danneggiamento di un veicolo della polizia e possesso di una mazza da baseball finalizzato ad un uso violento.
George Garland, 30 anni, di Albertbridge Road, è stato accusato di quattro reati tra cui il lancio di molotov.
Il diciassettenne di cui per motivi giuridici non può essere nota l’identità, è stato accusato di comportamenti rissosi e lancio di molotov.
Tutti sono stati rilasciati su cauzione.
Altre due persone, tra cui un adolescente di 13 anni compariranno più tardi davanti alla corte.
Il giudice distrettuale Fiona Bagnall ha imposto agli imputati il coprifuoco notturno e vietato loro di entrare nel settore in cui il i disordini sono divampati.
La polizia ha dichiarato che le violenze iniziate la notte di lunedì scorso, sono proseguite martedì ed anche ieri notte si è raccolta una vasta folla.

Traduci l’articolo…
Share

Four in court over riot charges (BBC News Northern Ireland)
Four people have appeared in Belfast Magistrates Court charged in connection with trouble in east Belfast over three nights.
The men, whose ages range from 17 to 30, faced a number of charges including riotous behaviour, throwing a petrol bomb and damaging a police vehicle.
The charges relate to trouble in the Mountpottinger Road area, which went on into the early hours of Tuesday, and subsequent disturbances.
They were all released on bail.
Two other people, including a 13-year-old boy, are expected to appear in court later.
The disturbance began after a rally was held on Monday by Sinn Fein to mark the closure of Mountpottinger Police Station.
Officers fired plastic baton rounds to break up trouble between groups of republican and loyalist youths on the Albertbridge and Castlereagh roads.
Police said up to 200 people were involved in Monday night’s trouble.
Riotous behaviour
Appearing before Belfast Magistrates Court, Matthew Wood, 19, of Bannagh Corner, was charged with riotous behaviour.
Brian Millar, 18, of Beechfield Street, faced three charges including damaging a police vehicle and having a baseball bat with intent.
George Garland, 30, of Albertbridge Road, was accused of four offences including throwing a petrol bomb.
A 17-year-old who cannot be named for legal reasons was charged with riotous behaviour and throwing a petrol bomb.
A police constable told the court that trouble had broken out on Monday and Tuesday nights, with a large crowd gathering again on Wednesday.
District Judge Fiona Bagnall imposed a night-time curfew on the men and banned them from entering the area where the trouble flared, with some of the accused being told to live at other locations in the city.
They are all due to appear again in court next month.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.