Tag Archives: patsy o’hara

RICHARD O’RAWE: L’ARMY COUNCIL DELLA PIRA LASCIÒ MORIRE GLI HUNGER STRIKERS

È una pagina di storia cupa e dolorosa quella che scrive Richard O’Rawe, ex prigioniero della PIRA e autore del best-seller Blanketmen: la sua verità sulle pagine del numero odierno del Sunday World. “Gli Hunger Strikers avevano vinto contro la Thatcher. Si arrese per prima, capitolò alle loro richieste, ma nessuno lo disse ai ragazzi.” di Suzanne Breen Traduzione di

Continua a leggere

LONG KESH. APERTO AL PUBBLICO CIÒ CHE RIMANE DELL’INFERNO DEGLI H-BLOCKS

Lunedì i primi tours dei resti della prigione di Long Kesh, ribattezzata HM Prison Maze, uno dei più dolorosi simboli dei Troubles. Sono ancora in piedi solo il braccio H-6, ala lealista, la cappella e l’ospedale della prigione, divenuto tristemente famoso durante il tragico hungerstrike del 1981. Riportiamo di seguito l’esperienza di una giornalista della BBC che ha avuto accesso

Continua a leggere

BOGSIDE. NUOVO MURALS DEDICATO AGLI HUNGER STRIKERS DI DERRY

Vedrà la luce il prossimo fine settimana un murales concepito in occasione del trentennale dell’hunger strike 1981, il cui simbolo per la lotta della libertà fu Bobby Sands. Un’opera affidata ad uno dei maggiori pittori di murales, Danny Devenny di Sara Parmigiani La cella di prigione, un materasso, e un’allodola: il murales dipinto 5 anni fa per commemorare il 25°

Continua a leggere

PEGGY O’HARA APPOGGIA LA SCELTA DELL’INLA

La madre di un hunger strikers del 1981 ha espresso il suo appoggio all’INLA dopo l’annuncio dell’abbandono della lotta armata Peggy O’Hara, madre di Patsy O’Hara martire nell’hunger strike del 1981 a Long Kesh, ha accolto con entusiasmo la notizia dell’abbandono della lotta armata da parte dell’Irish National Liberation Army. “Sono felice dell’annuncio e felice che la posizione politica del

Continua a leggere

ATTI VANDALICI AI DANNI DI UN MONUMENTO A PATSY O’HARA

L’Irish Republican Socialist Party condanna, attraverso un comunicato stampa, l’atto vandalico contro il monumento in memoria di Patsy O’Hara che si trova in Bishop Street a Derry. Il portavoce Martin McMonagle ha dichiarato: “Attualmente non sappiamo chi abbia effettuato l’attacco al monumento e faccio un appello a chiunque abbia visto qualcuno in quella zona e in quel momento (3.30 di

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981….PUNTO E A CAPO.

Si è tenuto la scorsa settimana l’incontro organizzato dal Sinn Fein a Gulladuff, Donegal, e che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di 8 delle famiglie dei 10 ‘martiri’ dell’Hunger Strike del 1981. La riunione è stata fortemente voluta dal maggior partito repubblicano, dopo essersi trovato  al centro di un’enorme polemica circa la sua responsabilità nella morte di 5/6 scioperanti

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981: LE FAMIGLIE O’HARA E DEVINE CHIEDONO UNA PUBBLICA INCHIESTA

I familiari degli Hunger Strikers Patsy O’Hara e Mickey Devine ha emesso un comunicato richiedendo l’apertura di una pubblica inchiesta sullo sciopero della fame del 1981. Questo il testo tradotto: “Noi, famiglie O’Hara e Devine, diamo il nostro pieno sostegno ad una pubblica inchiesta indipendente repubblicana,  acclamata per la prima volta dall’ ex-hunger strike Gerard Hodgins, sulle controversie che circondano

Continua a leggere

IL SINN FEIN INCONTRA I FAMILIARI DEI ‘MARTIRI’ DELL’HUNGER STRIKE DEL 1981

Dopo le rivelazioni degli ultimi mesi e settimane, il Sinn Fein ha finalmente deciso di far sentire la propria voce in risposta alle accuse che sono piovute da più parti contro il partito, sulla ‘gestione’ dell’hunger strike del 1981 a Long Kesh. I familiari dei 10 hunger strikers morti durante lo sciopero della fame, sono state invitate a partecipare al

Continua a leggere

SACCHEGGIATA LA CASA DI PEGGY O’HARA

Una banda di giovani si è introdotta giovedì 2 aprile nella casa di Peggy O’Hara a Templegrove, saccheggiando denaro e sonniferi. La donna, 78 anni, candidata indipendente alle ultime elezioni e madre di Patsy O’Hara, hunger striker dell’INLA, è riuscita a barricarsi in bagno mentre i ladri mettevano a soqquadro la casa, ma è uscita molto scossa dall’esperienza. Un portavoce

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »