TROUBLES. STANZIATI FONDI PER LE INCHIESTE IN SOSPESO

Il Department of Justice ha annunciato lo stanziamento di 55 milioni di sterline per affrontare i casi in sospeso risalente ai Troubles, tra cui molti riguardanti le uccisioni di paramilitari

Quello approvato giovedì 28 febbraio, è un provvedimento richiesto già nel 2016 dal Lord Chief Justice, ma potrebbe sollevare polemiche visto l’elevato numero di uccisioni di paramilitari (spesso per mano dei servizi di sicurezza), i cui casi verranno attentamente scrutinati.

Peter May, segretario permanente del DOJ, ha dichiarato: “I ritardi nel procedere con le indagini del passato sono inacettabili per le famiglie coinvolte e per il sistema giudiziario”.
Il DOJ sostiene che verrà adottato un “nuovo modello” per le inchieste che costerà 55 milioni di sterline in sei anni. Il finanziamento è parte integrante del budget complessivo per il 2019-20, rivelato dal Segretario di Stato per il Nord Irlanda, Karen Bradley.
Verrà creata una nuova unità di indagine che sarà “sostenuta da una maggiore capacità allinterno della PSNI, dal pubblico ministero e da altre agenzie di giustizia”.

Il Department of Justice ritiene che dovrebbe essere possibile completare l’attuale carico di 52 inchieste, che coinvolgono 93 morti, in un periodo di cinque anni.

Tratto da Belfast NewsLetter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.