IAN PAISLEY MORTO ALL’ETA’ DI 88 ANNI

Ian Paisley, il fondatore della Free Presbyterian Church ,l’ex leader del DUP, ex vice Primo Ministro, eletto Lord Bannside nel 2010,  è morto nella mattinata di venerdì 12 settembre

La sua scomparsa segna la fine di un’era. La politica del Nord Irlanda non sarà più la stessa dopo la sua morte – David Ford, Ministro della Giustizia e leader di Alliance Party

La notizia giunge per voce della famiglia, dopo che negli ultimi anni si erano diffuse notizie allarmanti sulla sua salute.

In una dichiarazione, la moglie Eileen Paisley ha detto: “Il mio amato marito, Ian, ha raggiunto il suo riposo eterno questa mattina”.
“Anche se nostra è la grande speranza del ricongiungimento, come è naturale che sia, come famiglia abbiamo il cuore spezzato”.
“Lo abbiamo amato e ci ha adorato, e la nostra vita terrena è cambiata per sempre”.

La famiglia ha anche confermato che il funerale e la sepoltura si terranno entrambi in forma strettamente privata. Solo più tardi verrà programmata una commemorazione aperta al pubblico, “come una famiglia, ci rendiamo conto che sarà desiderio da parte di coloro che lo hanno ammirato, esprimere la propria gratitudine per la sua vita ed esternare il  loro dolore per la sua scomparsa”, ha aggiunto la vedova Paisley.

Parole di “profondo rammarico e tristezza”, quelle del Vice Primo Ministro Martin McGuinness, che nonostante le palesi divergenze politiche aveva saputo instaurare anche un rapporto di amicizia, sovvertendo il “Never, never, never” del leader storico unionista.
“Per decenni, siamo stati avversari politici e avevamo diversi punti di vista su molte, molte questioni”, ha detto McGuinness.
“Ma l’unica cosa che siamo rimasti assolutamente uniti era il principio secondo il quale la nostra gente è maggiormente in grado di governare se stessa, rispetto a qualsiasi governo britannico.”
“Voglio trasmettere il mio sincero cordoglio alla moglie Eileen, ai suoi figli, e alla famiglia intera”, ha concluso McGuinness.

Significativo il commento di David Ford – Ministro della Giustizia e leader di Alliance Party – alla notizia della morte di Ian Paisley , “uno dei più grandi nomi dell’Irlanda del Nord e della politica britannica”.
“Ian Paisley era un dedito rappresentante politico che ha servito il popolo del Nord Antrim per oltre quattro decenni”.
“La sua scomparsa segna la fine di un’era. La politica del Nord Irlanda non sarà più la stessa dopo la sua morte”.
“Anche se molti di noi sono stati contrari alle sue azioni per molti anni, (Paisley) ha giocato un ruolo fondamentale affinchè la Northern Ireland Assembly tornasse in pista nel 2007 e l’ho lodato per il suo lavoro e impegno nel raggiungimento di questo obiettivo.”

Tutto il mondo unionista si stringe intorno alla famiglia Paisley.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Immagine tratte da UTV

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...