EAST BELFAST, MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

Agenti della PSNI  sono stati attaccati con bombe molotov durante i disordini esplosi ieri sera a East Belfast 

Gli ufficiali del Police Service of Northern Ireland sono stati chiamati ad intervenire in Castlereagh Street intorno alle 23.00 di martedì sera, quando un’auto è stata data alle fiamme. E’ stato in quel momento che gli agenti sono stati bersagliati da molotov e paint bomb (bombe vernice, ndr).

David Moore, ispettore capo della PSNI, ha dichiarato: “Ulteriori risorse di polizia sono stati dispiegati nella zona, al fine di aumentare la visibilità e di agire come deterrente per gli individui che stanno valutando di orchestrare un qualsiasi attacco”.
“Questa presenza della polizia ha anche cercato, ove possibile, di identificare le persone coinvolte e dove vi è prova di un reato, agiremo per portare questi delinquenti dinanzi ai giudici.”
“Si ricorda ai genitori di essere certi del luogo in cui i loro figli si trovano, perchè se qualcuno di essi viene catturato durante i disordini o per aver commesso un reato, rischia di finire con la fedina penale sporca”.

L’incidente di ieri sera è solo l’ultimo di una serie di disordini scoppiati nella zona già la scorsa settimana. Il week end scorso fazioni di giovani rivali lealisti e nazionalisti si erano scontrati, ancora una volta con lancio di molotov e razzi. Si presuppone che i disordini siano stati orchestrati attraverso i social network.


Fotografie tratte da UTV

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...