PSNI AVVERTE: “IN AUMENTO I COMPORTAMENTI VIOLENTI”. IN ARRESTO ANCHE UN 12ENNE

La PSNI ha diffuso un comunicato che mette in guardia contro l’aumento dei comportamenti violenti anche tra i ragazzini: martedì sera tra gli arrestati c’era un 12enne

Martedì un ragazzino di 12 anni, poi un altro, di 16, accusato di essere in possesso di una molotov: questi gli sviluppi che hanno allarmato la PSNI.

In uno statement, è stato infatti diffuso un avvertimento sul diffondersi di comportamenti anti-sociali tra i giovani, spesso organizzati tramite i social network.

Le zone interessate, ha specificato Darrin Jones, Chief Inspector, sono quelle di interfaccia a East Belfast.

“Nelle ultime settimane la PSNI ha aumentato la visibilità e inviato squadre investigative”, ha aggiunto.

“Stiamo filmando i giovani coinvolti e procederemo con l’identificazione”, ha poi avvertito. “Abbiamo già arrestato sette persone da domenica, e seguiranno altri arresti. Che siate minori o maggiori di 18 anni, affronterete le conseguenze del violare la legge”.

L’appello si rivolge poi ai genitori perché “instaurino un dialogo con i loro figli e li rendano consapevoli dei rischi che corrono a vivere in un’area tormentata dai comportamenti anti-sociali”, e perché “siano sempre sicuri di cosa i loro figli stiano facendo”.

Per rassicurare, ha poi concluso: “Continueremo a pattugliare le zone a rischio per tenere le persone al sicuro”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...