MATT BAGGOTT: DIMISSIONI A SETTEMBRE

Saranno gli ultimi mesi come Chief Constable della PSNI: dopo cinque anni, Matt Baggott ha annunciato oggi di non avere intenzione di rinnovare il contratto

Matt Baggott si dimetterà a settembre 2014: dopo 37 anni di carriera, ha deciso di non usifruire dell’estensione di due anni che avrebbe potuto richiedere.

Guidare la PSNI è stato “un vero privilegio”, ha dichiarato, e ha assicurato che nei restanti mesi in carica “lavorerà per fare in modo che la PSNI abbia le risorse necessarie ad affrontare le numerose sfide che la attendono”.

Tra i “traguardi” raggiunti da Baggott, Vincent Kearney, corrispondente dal Nord Irlanda per BBC, ha sottolineato l’aver assicurato alla polizia 0,25 miliardi di sterline in più dal Northern Ireland Office, l’aver condotto con successo l’operazione di sicurezza messa in piedi per il G8 e l’aver portato 600 agenti in più sulle strade per “affrontare la crescente minaccia alla sicurezza”.

Criticato da tutti i fronti per il modo in cui la polizia sotto il suo comando ha affrontato alcune vicende dei Troubles, dagli Unionisti per i 600 arresti condotti nell’inchiesta sulle flag protests, e dai Repubblicani per non aver agito con sufficiente prontezza alle stesse, Baggott è stato però lodato da Anne Connolly, presidente del Policing Board, per aver “affrontato alcune delle maggiori sfide nell’assicurare che tutta la comunità viva in sicurezza”.

Anche la Deputy Chief Constable, Judith Gillespie, presenterà le dimissioni in marzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...