ESPLOSIONE NEL CENTRO DI BELFAST. MATRICE DISSIDENTE

Nessun ferito ma centinaia di persone evacuate nell’affollato Cathedral Quarter, nel centro di Belfast

La bomba, di piccole dimensioni, è esplosa intorno alle 18:45 (ora locale) di questa sera, dopo una telefonata di avvertimento giunta ad un giornale da parte, stando alle notizie giunte, dei dissidenti Repubblicani.

All’avvertimento era seguita immediatamente un’allerta sicurezza che ha interessato tutta la zona di St Anne’s Square – dozzine di bar, ristoranti e hotel. Vicino al luogo dell’esplosione proprio due ristoranti, il Salt Bistro e The Potted Hen.

“Attacco insensato”: le parole di condanna di Theresa Villiers, Segretario di Stato, sono giunte immediatamente. “La zona colpita è una delle più affollate della città in questo periodo pre-Natalizio. Dimostra che questi terroristi stanno scendendo sempre più in basso”, ha aggiunto.

Le ha fatto eco David Ford, Ministro della Giustizia, che ha sottolineato come i responsabili non abbiano “fornito alcuna ragione per gli attentati”.

L’attacco segue di pochi giorni l’autobomba parzialmente esplosa al Victoria Square Shopping Centre. Anche in quell’occasione, la responsabilità è ricaduta sui dissidenti Repubblicani.

Annunci

2 pensieri su “ESPLOSIONE NEL CENTRO DI BELFAST. MATRICE DISSIDENTE

  1. Pingback: PUGNO DI FERRO SUI DISSIDENTI. TRE ARRESTI A BELFAST E LURGAN | The Five Demands

  2. dire ciò che ho nel cuore è facile perché lo ritengo uno sfogo e quindi forse non sono obiettiva,però penso che se oggi i giovani si spostano nel mondo pensando di costruire un futuro che non sono riusciti a realizzare nel proprio paese, come possono agire in serenità se poi qualcun altro ti ruba tutti i desideri i progetti, perché resta imprigionato nelle strade dove tra esplosioni di bombe lasciate nei posti dove si affollano, stranieri o proprio dove lavorano giovani stranieri, dal posto di lavoro devono uscire con un casco, per ripararsi di tutto quello che gli viene lanciato. Come si può affrontare questo ogni settimana? Quanti sono i rischi? Prima o poi sicuramente ti capita, se questa guerriglia dura da sempre e colpiscono senza pietà, chi pensava di poter realizzare progetti di vita,
    nonostante lontano dalle sue radici, dai suoi affetti, dalle sue tradizioni.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...