ROYAL BLACK INSTITUTION: “NON PERMETTEREMO CHE LA NOSTRA BRITANNICITA’ VENGA INDEBOLITA”

I sostenitori della Royal Black Institution in tutto il Commonwealth, sono stati invitati a supportare le loro controparti in Irlanda del Nord contro quelli che vengono considerati come attacchi  “contro la nostra identità e cultura”

Millar Farr, Sovereign Grand Master of the Royal Black, ha dichiarato dinnanzi a coloro che si erano riuniti a Ballyronan, Co. Londonderry,  che i membri dell’Istituzione avevano deliberato di dichiarare con orgoglio la loro britannicità e di chiedere il sostegno di altri membri lontani, come in Ghana e Nuova Zelanda.

Millar Farr ha commentato la decisione presa il dicembre dello scorso anno, di rimuovere la Union Flag dalla Belfast City Hall.

“Le bandiere di ogni Paese devono essere trattate con dignità e rispetto e la loro apparizione in pubblico non dovrebbe essere limitata o ristretta” ha dichiarato.

“L’adozione di una tale politica è visto da molti come un tentativo di indebolire la nostra identità e ci negano il diritto di mostrare fedeltà a questo Regno Unito a cui apparteniamo.”

Annunci

Un pensiero su “ROYAL BLACK INSTITUTION: “NON PERMETTEREMO CHE LA NOSTRA BRITANNICITA’ VENGA INDEBOLITA”

  1. Oi! Co. Londonderry? Da dove viene questa denominazione, l’avete copiato da un discorso di McGuinness? 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...