WOODVALE. SETTE AGENTI FERITI, IN NOVE IN TRIBUNALE

Ancora una notte e un giorno nel turbine della violenza post-Twelfth per l’area di Woodvale (North Belfast)

Stanotte sono stati sette gli agenti rimasti feriti, ad aggiungersi ai trentadue colpiti nella notte del 12 luglio.

Nonostante i cannoni ad acqua e i proiettili di plastica, cinque ore di lancio di molotov, fuochi d’artificio e pietre questa notte: dura la risposta della PSNI, che ha stabilito che tutti gli arrestati per disordini ne risponderanno davanti ad un tribunale speciale nell’arco di un’ora.

E così è stato per nove persone tra le tredici arrestate tra questa notte e la giornata di oggi, che risponderanno dei loro reati davanti alla Belfast Magistrates Court.

Disordini isolati anche nell’area di Rosapenna Street, e lancio di molotov in North Queen Street, dopo che alcuni giovani hanno tentato di bloccare la strada.

“A tutti i giovani lancio un appello”, ha dichiarato oggi David Ford, Ministro della Giustizia, “volete uscire di casa stasera con una fedina penale pulita e tornarci con una fedina penale sporca, che vi danneggerà per il resto della vita?

“Il mio messaggio è chiaro”, ha proseguito. “Non fatevi coinvolgere nei riots sulle nostre strade, ma se lo farete siate pronti ad affrontare una corte in poche ore”.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.