“CRIMINALI DI GUERRA”: L’ACCOGLIENZA AI G8 DA BLACK MOUNTAIN

Mentre Barack Obama atterrava in Nord Irlanda, il gruppo di artisti Repubblicani Gael Force Art si è nuovamente messo al lavoro per lasciare un messaggio che, da Black Mountain, è visibile all’intera Belfast: “G8 criminali di guerra”

La scritta che spicca su Black Mountain è stata completata nel pomeriggio, nonostante la massiccia presenza della PSNI – intervenuta “con un assalto violento”, come hanno denunciato gli stessi membri del gruppo Gael Force Art sui social network.

Gli artisti, che erano accompagnati e sostenuti da altri attivisti, hanno scritto di essere stati “attaccati” dagli agenti, che avrebbero “cambiato atteggiamento” solo dopo aver “realizzato di essere seguiti dalla stampa”.

“Ai G8 diciamo: siete criminali di guerra”, ha scritto il gruppo in un post di Facebook, “e sarete chiamati a rispondere dei vostri crimini. Il vostro Nuovo Ordine Mondiale (NWO, ndr) fallirà. Non comparirete davanti ad un giudice corrotto di un Tribunale contro i Crimini di Guerra, no: affronterete il verdetto del popolo. E quel verdetto è stato pronunciato: colpevoli!”

Black Mountain, 17/06

Black Mountain, 17/06

Annunci

Un pensiero su ““CRIMINALI DI GUERRA”: L’ACCOGLIENZA AI G8 DA BLACK MOUNTAIN

  1. Pingback: FINISCE IL G8. CAMERON: “IRLANDA DEL NORD UN’ISPIRAZIONE PER IL MONDO” | The Five Demands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...