SPARATORIA A DERRY. IRSP: “L’INLA NON C’ENTRA”

L’IRSP di Derry ha smentito i sospetti sul coinvolgimento dell’INLA in una sparatoria a Ballymagroerty: vittime due fratelli di 25 e 26 anni, feriti alle gambe nella notte di giovedì (21/03)

Era stato Raymond McCartney, deputato dello Sinn Féin del Foyle, a puntare il dito contro l’INLA, sfidando l’IRSP – suo braccio politico – a “chiarire la situazione”.

In risposta, la smentita è giunta chiara: “L’INLA non porta più avanti la sua campagna armata”, ha dichiarato un portavoce dell’IRSP venerdì mattina. “Dopo la sparatoria a Ballymagroarty, l’IRSP vorrebbe mettere in chiaro che al momento non c’è alcuna indicazione sui responsabili, e che fino a quel momento non possiamo commentare su circostanze singole.

“In risposta alle accuse di un coinvolgimento di alcuni membri dell’INLA, prendiamo come riferimento la recente dichiarazione di cessate il fuoco e disarmo permanente rilasciata dall’INLA”, ha concluso.

Accanto alla condanna di McCartney, che ha definito l’attacco “privo di qualunque giustificazione”, è stata raccolta la testimonianza di una donna che ha assistito alla sparatoria. “I due ragazzi urlavano e piangevano, erano sconvolti. E faceva un freddo terribile, quindi si può immaginare il loro stato di shock. È stato terribile da vedere”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...