‘OPERATION STANDISTILL’ ATTO SECONDO, 11 ARRESTI

Una nuova Operation Standstill si è svolta al Nord tra le 18 e le 20 di lunedì 21 gennaio. Disagi al traffico. Undici gli arresti

Sei uomini e due donne, sono stati arrestati con l’accusa di aver bloccato una strada durante una flag protest in Knock Dual Carriageway a East Belfast.

Tre gli arresti nel Waterside a Derry, accusati di comportamento violento o ostacolo al traffico.

Gravi disagi a Belfast, con traffico bloccato a Shankill Road, Browns Square, Cambrai Street e Castlereagh Street.

Proteste nei pressi del Knock Dual Carriageway in Castlereagh Road, in Ballyclare Square, in Coast Road a Glenarm, in Rossdowney Road a Derry e  in Fountain Hill nell’Antrim.

Stessa situazione in Lisburn Road tra Elmwood Avenue e Shaftesbury Square e in Albertbridge Road nel tratto ra l’incrocio di  Castlereagh Street con Mountpottinger Road e Connswater.

Traffico ripristinato in Shore Road a Mount Vernon, My Lady’s Road, Malone Road a Dub Lane e Sandy Row al Boyne Bridge.

Spesi per qualche ora i servizi di Translink a East Belfast  “a causa di numerose proteste”.

All’inizio del mese di gennaio, la prima Operation Standstill era stata seguita da violenti scontri che hanno visto coinvolte fazioni lealiste e repubblicane, riportando a galla lo spettro del settarismo mai sopito nel Nord Irlanda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...