ROBINSON, IL PROCESSO POLITICO “E’ L’UNICA STRADA PERCORRIBILE”

Peter Robinson, leader del DUP e Primo Ministro del Nord Irlanda, condanna la più violenta notte a East Belfast a più di 40 giorni dalla mozione che ha ‘bandito’ la Union Flag dalla Belfast City Hall

Le dichiarazioni di Peter Robinson sono state affidate ad un’intervista rilasciata a BBC Radio Ulster e trasmessa durante l’Andrew Marr Show.

Il Primo Ministro ha ribadito che  il processo politico è l’unica strada da seguire. “Abbiamo preso alcune decisioni difficili, alcuni potrebbero dire decisioni storiche per costruire una società comune in Irlanda del Nord”.

“Penso sia importante dire alla comunità del Irlanda del Nord ei nostri amici nel resto del Regno Unito che non stiamo rinunciando ad una società condivisa”, ha rassicurato Robinson che ricorda quale sia l’obiettivo primario. “Siamo determinati acostruire il tipo di società in cui ognuno possa avere un’esistenza pacifica e stabile.”

Nel frattempo, la leadership dell’Ulster Democratic Association (UDA) di East Belfast, nella persona di Jimmy Birch, ha dichiarato che l’opposizione violenta alla rimozione della Union Flag dalla Belfast City Hall, si deve fermare.

“Stiamo distruggendo le nostre aree, si combatte contro la polizia, stiamo bruciando le nostre auto e impediamo alla popolazione di andare a lavorare, distruggendo così la vita della nostra gente”.

E Jimmy Birch aggiunge: “E ‘sbagliato, abbiamo bisogno di fare un passo indietro e abbiamo bisogno di smettere di essere prevedibili.”

Articoli Correlati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.